Là dove c’è lo Stato non c’è libertà di Michail Bakunin


Là dove c’è lo Stato non c’è libertà
pagina 69

dato per la difesa sia dei suoi focolari, sia della libertà. L’armamento materiale deve essere organizzato in ogni paese per comune e per provincia, all’incirca come negli Stati Uniti d’America e in Svizzera.
Il parlamento internazionale è composto da una ca¬mera comprendente i rappresentanti di tutte le nazioni e da altre due camere, comprendenti, luna questi stessi rappresentanti, l’altra i rappresentanti diretti di tutta la popolazione compresa nella federazione internazionale, senza distinzione di nazionalità. Il parlamento federale stabilirà il patto internazionale e la legislazione federale che esso solo avrà ancora il compito di sviluppare e di modificare secondo le esigenze del momento.
Il tribunale internazionale non avrà altra missione che di giudicare in ultima istanza i contrasti tra gli Stati e le loro rispettive province.
Quanto ai contrasti che potranno sorgere tra due Stati federati, essi potranno essere giudicati, in prima e in ultima istanza, solo dal parlamento internazionale che deciderà, senza possibilità d’appello, su tutte le questioni di politica comune e di guerra, in nome dell’intera federa-rione rivoluzionaria, contro la coalizione reazionaria.
Nessuno Stato federato potrà mai fare la guerra a un al¬tro Stato federato. Il parlamento internazionale pronu¬cerà il suo giudizio, dopo di che lo Stato condannato vi si dovrà sottomettere. Altrimenti, tutti gli altri Stati della federazione dovranno interrompere le loro comunicazioni con quello stato, porlo al di fuori della legge federale e, in caso di attacco da parte sua, armarsi solidamente contro di lui.
Tutti gli Stati che fanno parte della federazione rivo¬luzionaria dovranno prendere parte attiva a tutte le guer¬re che uno di essi farà contro uno Stato non federato. Ogni paese federato, prima di dichiarare guerra, dovrà avvertire il parlamento internazionale e non dovrà dichiararla

69

Titolo: Là dove c’è lo Stato non c’è libertà
Autore: Michail Bakunin
Curato da: Michelini L.
Editore: Giunti Demetra
Prezzo: € 5.16
Collana: Acquarelli
Data di Pubblicazione: Maggio 2000
ISBN: 8844018748
ISBN-13: 9788844018740
Pagine: 298
Reparto: Politica e società > Politica > Ideologie politiche > Anarchismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *