La compagnia dell’anello. Il Signore degli Anelli di John R. R. Tolkien


La compagnia dell’anello. Il Signore degli Anelli
pagina 69

tuoi ospiti qualcosa che potesse spiegare loro la tua improvvisa scomparsa”.
“E rovinarmi lo scherzo. Sei un impertinente ficcanaso”, disse ridendo Bilbo; “ma probabilmente tu sai meglio di me ciò che si deve fare, come al solito”.
“Quelle rare volte che so qualcosa! Ma tutta questa storia non mi convince molto. Sei arrivato alla conclusione: hai fatto il tuo piccolo scherzo, spaventato e offeso la maggior parte dei tuoi parenti, e dato alla Contea un argomento di conversazione per i prossimi nove giorni: anzi, direi per i prossimi novantanove. Hai qualche altra intenzione?”.
“Certo. Sento proprio il bisogno di una vacanza, di una lunghissima e piacevole vacanza. Sarà probabilmente eterna; non credo proprio che tornerò. Ti dirò anzi che non ne ho alcuna intenzione e che ho già preso le misure necessarie. Sono vecchio, Gandalf. Non dimostro i miei anni, ma sto incominciando a sentire un peso in fondo al cuore. E poi dicono che mi mantengo bene!?”, sbuffò. “Io che mi sento tutto magro, come dire, teso; rendo l’idea? Come del burro spalmato su di una fetta di pane troppo grande. Non è una cosa normale; devo aver bisogno di un cambiamento d’aria o roba simile”.
Lo sguardo penetrante di Gandalf lo scrutò attentamente. “Hai ragione, non può essere normale”, disse pensoso. “Ritengo che dopo tutto 0 tuo piano sia il migliore”.
“Ho già deciso e predisposto tutto. Voglio rivedere le montagne, Gandalf, le montagne; e trovare un posto dove riposare. Pace e tranquillità, senza centinaia di parenti che ficcano il naso dappertutto, e una coda di gente alla porta che vuole favori. Desidero trovare un posto dove poter finire il mio libro; ho immaginato una bellissima conclusione: ‘E visse felice e contento fino alla fine dei suoi giorni'”.
Gandalf rise e disse: “Mi auguro che sia così. Ma nessuno leggerà il libro, qualunque sia la fine”.
“Chissà, forse tra molti anni qualcuno lo leggerà. E Frodo lo ha già letto fino al punto dove mi sono interrotto. Veglierai su Frodo e gli darai una mano, vero?”.
“Certo, ogni volta che potrò fare a meno delle mani, gliele darò tutte e due”.
“Sarebbe venuto con me se glielo avessi chiesto. Anzi, poco prima della festa, me l’ha proposto lui stesso, ma in fondo non è ancora convinto di voler partire. Ho bisogno di rivedere le zone

69

Titolo: La compagnia dell’anello. Il Signore degli Anelli
Editore: Bompiani
Collana: I grandi tascabili
Data di Pubblicazione: Giugno 2012
Prezzo: € 13.00
ISBN: 8845270742
ISBN-13: 9788845270741
Pagine: 670
Reparto: Narrativa

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *