Citazioni: Kent Haruf, Benedizione


Citazioni tratte da: Benedizione di Ken Haruf

Benedizione: atto con cui si consacra,
invocazione di beatitudine.

Ma io non voglio. Non voglio diventare una di quelle vecchie tristi e sole, magari neppure vecchia, ma semplicemente una che ha sprecato tutta la sua vita e le sue energie. A nessuno viene più in mente il sesso guardandomi, nemmeno vagamente.
Sesso?
Sì. Non suscito più niente in nessuno.
Di cosa stai parlando?
Mi riferisco a quella condizione, al fatto di essere energica e partecipe e dinamica e attiva ed entusiasta della vita. Oh, che cosa orribile. Sto per morire senza avere mai vissuto. È davvero ridicolo. È assurdo. È tutto talmente inutile.
Starai meglio, cara.
E come?
Andrà meglio. Tutto migliora.
Come?
Dopo un po’ dimentichi. Inizi a fare caso ai tuoi acciacchi e ai tuoi mali. Pensi a una protesi all’anca. La vista si indebolisce. Inizi a pensare alla morte. La vita si fa più limitata. Smetti di preoccuparti del mese che viene. Speri di non tirare avanti troppo a lungo.

Lei si mise sopra di lui sul letto e lo baciò, poi abbassò gli occhi per guardarlo in faccia. Aveva un bel volto. E occhi castani che la fissavano. Oh dio, disse lei.
Lo so. Non pensarci.
Non sto pensando. Stavo solo per dire che…
Lo so.
Lei infilò la mano sotto le lenzuola e lo trovò, e con un piccolo movimento si sistemò sopra di lui.
Più tardi, mentre erano sdraiati sul letto in quella vecchia e bella stanza, sentendosi felice e accaldata lei disse, Non andartene ancora.

Le diede un bacio su una guancia e uscì dalla stanza; lei si alzò in fretta, si avvolse nel copriletto e si mise in piedi accanto alla finestra: lo vide parecchio più in basso che avanzava con cautela sulla neve piena di automobili e sempre più scura, e poi lo guardò camminare lungo il marciapiede, con la neve che continuava a cadere, e sparire dietro l’angolo, verso la macchina che lo avrebbe condotto su strade ghiacciate fino a casa, dalla moglie e dai figli, nella cittadina dove era il preside della scuola superiore.
Immaginò la scena del suo arrivo a casa, la preoccupazione e i rimproveri della moglie, lui che la rassicura, scherzando un po’, scusandosi e dando spiegazioni; le parve di vedere quel quadretto familiare, loro che mano nella mano vanno a guardare i bambini che dormono e poi entrano in camera e si mettono a letto, la testa di lei sulla spalla di lui, i capelli sparsi a ventaglio, lui che la bacia e fa con lei ciò che ha appena fatto con l’amante.

Titolo: Benedizione
Titolo: di Kent Haruf
Prezzo copertina: € 17.00
Editore: NN Editore
Traduttore: Cremonesi F.
Data di Pubblicazione: marzo 2015
EAN: 9788899253004
ISBN: 8899253005
Pagine: 277

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.