Indifferenza


Indifferenza
Tratta da: Nottetempo di Gabriella Falanga

Tanto cercata, con gli occhi,
col tatto e col pensiero,
a lungo esaminata e pregata.
Che non propende più
verso una parte
né verso l’altra,
che non sente alcun sentimento,
che non si cura più
che non fa caso
se non che a se stessa.
Vana speranza d’illuminazione,
inganno della mente,
false apparenze,
impressioni strane della fantasia.
E qua la mia compagna
da sempre invocata.
Sospensione, galleggiamento.
Solo una tregua?
Meccanismo di difesa
che crea problemi
più di quanti ne risolva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *