In libreria: Ritratti d’autore di Paola Scollo


La GBE / Ginevra Bentivoglio EditoriA è lieta di comunicare l’uscita di Ritratti d’autore. Vita a confronto, oltre la Storia e il Mito, a firma di Paola Scollo. Si tratta di un interessante lavoro che nasce dalla volontà di dare maggiore risalto agli studi svolti negli ultimi due anni dall’autrice per la rubrica Storia Antica della rivista InStoria, mensile online di storia e informazione.

Il volume, come spiega la stessa autrice, ci svela un volto “inedito, umano e partecipato della storia”: un viaggio alla scoperta delle nostre radici attraverso i “segni dell’anima” (Plutarco), quei segni che costituiscono la vita di ciascuno di noi, che ci delineano e ci rendono leggibili. Partendo dalle imprese di quegli eroi che hanno saputo rendersi eterni attraverso le proprie gesta, le azioni rivoluzionarie e la loro capacità di dividere le coscienze, passando per i risvolti tragici che hanno investito alcuni di loro, l’autrice delinea infine le forme di governo presenti nel mondo greco e romano.

Così, sbirciando nella vita degli eroi del passato, magari immedesimandoci in loro, non facciamo altro che aprirci la strada al futuro, colmi di quei valori tramandati che ci vengono rivelati dall’eco della nostra più antica storia. Il desiderio di scoprire, di ricordare la nostra cultura, è infatti il motivo cardine di tutta l’opera, che si propone di stimolare nel lettore la medesima curiositas che ha spinto l’autrice. Per far ciò, è stata necessaria un’attenta analisi del linguaggio, fondamentale strumento di critica letteraria, che ha portato in evidenza la corrispondenza che esiste fra la vita di un autore e la sua opera.

La GBE è lieta di accogliere nella sua Collana Extravagantes lo studio di Paola Scollo che, con il proposito di dipingere la vita dei protagonisti della storia che hanno costituito l’arché della nostra civiltà, ha creato un’opera di narrazione e comprensione che va al di là del “semplice” biografismo. Una nuova, preziosa, testimonianza di quanto uno sguardo al passato possa essere illuminante per il nostro presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *