In libreria: Personaggi condannati da un autore di Moreno Tubia


Quarta di copertina

Un ragazzo e il suo più grande colpo di fulmine; una casa intrisa di mistero; la scelta più importante mai presa; un babbo natale molto cattivo; i mille demoni del pipistrello mascherato; queste sono soltanto alcune delle storie che ritroverete all’interno di questa raccolta di racconti. Mi auguro che vi piacciano e che, magari, con il tempo, riaffiorino alla memoria… ogni tanto.

Sinossi Racconti contenuti all’interno.

“Cuore Fermo” Ispirato a una storia vera, il protagonista si innamora di una commessa di un negozio in un centro commerciale e li combatterà con le sue mille paranoie fino al deludente epilogo amoroso ma scoprirà che non tutto è perduto. La cosa più importante era fa sapere a lei della sua esistenza.

“L’incarnata Paura” Un racconto gotico di presenze sovrannaturali. Il protagonista, combatte contro le proprie paure , nel cuore di una notte tempestosa, solo per scoprire che la casa non era abitata da fantasmi….ma era lui stesso la presenza che la infestava.

“La Ragione” Una auto-analisi molto personale, in poche righe.

“Alone” In un mondo dove una epidemia di zombi a decimato la popolazione , un uomo , dopo aver perso la propria famiglia, decide di non voler abbandonarsi a sé stesso, ma di chiudere i pugni e buttarsi tra le fauci del mondo.

“666Xmas” Un ragazzino riceve la visita natalizia di Babbo Natale. Ma forse Babbo Natale non è la persona più adatta a portare doni. Jimmy è un bambino cattivo e Babbo Natale è li per dargli una raddrizzata.

“Lost Memories” Il protagonista si sveglia in un letto, credendosi prigioniero. Cerca di scappare e rifiuta l’aiuto di tutti ma alla fine, scopriremo essere un anziano in una casa di riposo e che l’Alzheimer è una brutta bestia.

“L’unico raggio di Luce” Una piantina si innamora e ovviamente essendo inanimata, può solo sperare che qualcuno la metta al posto giusto e con la pianta che giusta. Il raggio di luce di cui ha bisogno è solamente lei.

“Una semplice lettera di addio al mondo” Una lettera alla propria famiglia, prima di abbandonarsi alla corporazione che controlla tutto , solo per aiutare i propri cari. Il tutto in un universo alla Blade Runner.

“An Empty Mind” Svegliarsi e voler tornare dalla propria famiglia, porta il protagonista a ribellarsi, scoprendo alla fine che era solo un androide con ricordi del suo creatore. Ma gli androidi, sognano pecore elettriche?

“Piccola Clo” In un limbo, il protagonista rivive all’infinito, guidando una muscle car verso una strada senza fine, gli eventi della sua vita e della donna che amava. Purtroppo il riviverlo all’infinito , ci fa capire che ha rovinato tutto ed è costretto a soffrire in eterno per quello.

“ La scelta” Se decidi come moriranno le persone, avrai sempre un grasso conto in banca. Questa è la possibilità che viene data al protagonista, la possibilità di diventare un “selector”,ma scopriremo che chi gli ha dato questo potere, non sta molto bene psicologicamente ed è solo uccidendolo che prederà il suo posto per sopravvivere.

“ L’ala infranta del pipistrello” Bruce Wayne beve e si sente solo. Ha perso i genitori e ha perso colui che l’ha cresciuto;Alfred. Ma non per questo si dà per vinto e nella notte più buia, combatte contro il male e un nuovo nemico che si fa chiamare Joker. Lo trova e lo uccide, solo per scoprire che era una copia e che quello vero rimane in libertà. Da li capisce che sarà una dura lotta e che alla fine lui combatterà…sempre!

Titolo: Personaggi condannati da un autore
Editore: 96, rue de-La-Fontaine
Collana: Il lato inesplorato
Prezzo: € 12.00
Data di Pubblicazione: 2015
ISBN: 8894131718
ISBN-13: 9788894131710
Pagine: 122
Reparto: Narrativa

Moreno Tubia nasce a Ivrea nel 1982, cresce con l’amore per il cinema ed è regista di qualche cortometraggio amatoriale; ha avuto la possibilità di esser proiettato, con il suo corto A u R e v o i r , in concorso allo Skepto International Film Festival, nel 2012. Dopo anni di tentativi, nel 2014 la passione per il grande schermo lo porta a pubblicare il suo primo libro, Vivi… ancora una volta , e, sempre nel 2014, crea insieme al suo amico di lunga data Daniel Lanzetta il programma Dubita Radio , vincitore del Web Radio Festival 2015 come Miglior Podcast. Moreno è anche un grande appassionato di videogiochi e questo lo porta… a non creare niente nel 2014. Perseverare è il suo motto… sempre

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *