In libreria: Mia di Antonio Ferrara


«Risalendo alle radici di una diseducazione sentimentale attraverso il suo contrario Ferrara ancora una volta ci racconta l’amore»

(Antonella Ossorio)

Esce a novembre Mia, romanzo per ragazze e ragazzi sul tema del femminicidio. L’autore è Antonio Ferrara premio Andersen 2015 e 2012. Mia apre la prima collana di narrativa per giovani adulti di Settenove. Inaugura la serie una splendida illustrazione di copertina di Chiara Carrer.
Quando viene arrestato per il femicidio di Stella, Cesare ha 15 anni. Ci racconta la sua storia in prima persona con un linguaggio semplice e a tratti aggressivo, frutto di una diseducazione sentimentale che non permette di riconoscere le proprie emozioni e controllarle.
Dalla cella in cui si trova, Cesare ci restituisce i pensieri, i ricordi e le ossessioni di una storia di controllo e possesso mascherata da amore romantico. Rabbia, dolore, certezze e rimorsi, si mescolano in un diario che dà conto di tutto quello che Cesare ha costruito e poi distrutto.
Mia nasce da un percorso di educazione sentimentale e di prevenzione del disagio svolto attraverso il progetto «Ti do i miei occhi», una serie di laboratori di scrittura per emozioni che hanno coinvolto scuole italiane e straniere. Antonio Ferrara ha chiesto a ragazze e ragazzi di pensarsi vittima di una qualsiasi forma di prevaricazione, e di descrivere lo stato d’animo di quella condizione a partire da quanto immaginato, osservato o realmente vissuto.
Dai racconti emersi, filtrati dall’autore, sono nati i personaggi, la trama e il linguaggio della storia.
Mia sarà presentato il 25 novembre a Milano presso la sede del Consiglio Regionale della Lombardia su iniziativa del Consiglio per le Pari Opportunità.

Titolo: Mia
Editore: Settenove
Data di Pubblicazione: Gennaio 2015
Prezzo: € 13.50
ISBN: 8898947089
ISBN-13: 9788898947089
Pagine: 120
Reparto: Narrativa

Antonio Ferrara è scrittore, illustratore e formatore. Ha lavorato per sette anni in una comunità alloggio per minori e ha pubblicato con numerose case editrici. Con Ero cattivo (San Paolo) vince il Premio Andersen 2012 in qualità di autore. Nel 2015 è premiato con l’Andersen per le illustrazioni di Io sono così, (testo di Fulvia Degl’Innocenti, edizioni Settenove). Da sempre conduce laboratori di scrittura con adolescenti.

Chiara Carrer è illustratrice e docente di illustrazione all’Isia di Urbino e all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha pubblicato più di cento libri in tutta Europa e nel mondo, ottenendo i più importanti riconoscimenti internazionali.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *