In libreria: Liberare la terra di Leonardo Boff


«La crisi ecologico-sociale ci costringe a ripensare la crescita e lo sviluppo. Invece del binomio “crescita-sviluppo” si impone la visione della prosperità senza crescita attraverso il miglioramento della qualità della vita, dell’educazione, dei beni non tangibili».

È quanto sostiene Leonardo Boff, tra i maggiori teologi della liberazione, nel suo nuovo libro Liberare la terra. Un’ecoteologia per un domani possibile (esclusiva mondiale di Editrice Missionaria Italiana, pp. 64, euro 5,00, in libreria questa settimana). Boff, che negli ultimi tempi si è concentrato sulla riflessione ecologica, affronta in questo saggio breve l’emergenza ambientale e le risposte che la società, la politica e le religioni devono dare per assicurare un futuro all’umanità e al pianeta.

Secondo Boff è necessario cambiare paradigma: «Non ha più senso perseguire il proposito centrale del pensiero economico industriale consumista e capitalista, che poneva la domanda “come guadagnare di più?” e presupponeva il dominio della natura in vista del profitto economico. Oggi la domanda è un’altra: “Come produrre vivendo in armonia con la natura, con gli esseri viventi, con gli esseri umani e il Trascendente?». La risposta sta in un cambio di prospettiva radicale: «La principale preoccupazione si orienterà anzitutto verso la vita, l’umanità e la Terra vivente piuttosto che verso un progresso o un’accumulazione illimitati.

L’economia si metterà al servizio di queste realtà. Deve emergere una biociviltà che preferisca la vita al lucro, il bene collettivo ai profitti individuale, la cooperazione alla competizione».

Attraverso un’analisi serrata dei cambiamenti necessari da fare – incentrati su alcune parole chiave come sviluppo, sostenibilità, spiritualità – Boff chiede un’alleanza – rifacendosi ad un’idea del biologo Edward O. Wilson – tra tecnoscienze e religioni: «Le religioni aiuteranno la scienza ad essere etica e al servizio della vita e non del mercato. La tecnoscienza aiuterà la religioni a superare il loro fondamentalismo e ad essere pedagogiche verso l’umanità, insegnando il rispetto non solo dei libri e dei luoghi sacri, ma di tutti gli esseri e di tutto il creato».

Boff ricorda una verità purtroppo troppo a spesso sottaciuta: «Il problema non è tanto salvare la Terra quanto cambiare la nostra relazione con essa. La Terra può tranquillamente continuare a vivere senza di noi, mentre noi non possiamo sopravvivere senza di lei».

Titolo: Liberare la terra
Autore: Leonardo Boff
Editore: EMI
Collana: Segni dei tempi
Data di Pubblicazione: Settembre 2014
Prezzo: € 5.00
ISBN: 8830721964
ISBN-13: 9788830721968
Pagine: 64
Reparto: Religione > Cristianesimo > Istituzioni e organizzazioni cristiane > Pensiero e attività sociali cristiane

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *