In libreria: La barbarie silenziosa di Alba Arena


La violenza contro le donne e la crisi del patriarcato
“Credo che un mondo libero dall’abuso maschilista sulle donne, che sono la metà degli esseri umani su questa terra, sarebbe ipso facto libero da ogni forma strutturale di dominio. Quello contro le donne è il crimine più sistematico, più invisibile, più impunito e più esteso di tutto il pianeta ed è talmente consustanziale alla nostra civilizzazione che la sua cessazione comporterebbe un solidale rifiuto di ogni forma di violenza dominatrice organizzata ed un cambiamento radicale delle soggettività, delle relazioni fra esseri umani, delle culture, delle società.”

L’autrice affronta il tema del femminicidio situandolo all’interno del sostegno implicito che l’ordine simbolico patriarcale gli destina. Si richiama pertanto, in primo luogo, alle ipotesi sull’origine e affermazione del patriarcato, inizialmente innestatosi sulla conquista violenta delle popolazioni matristiche dell’Europa Antica. Ne traccia poi il volto attuale e la sua odierna crisi che coinvolge il pianeta e i suoi abitanti, ma che apre, proprio in quanto crisi, la possibilità di radicali cambiamenti.
Esamina in seguito i dati sulla violenza contro le donne, in particolare quelli italiani, circoscrivendo poi il campo di riflessione alla violenza maschile nella coppia. Delinea così alcuni processi soggettivi che, rispecchiando la forma mentis patriarcale, riversano nei rapporti intimi la stessa dinamica di dominio e sottomissione, che tradisce l’amore e rende altissimo il prezzo pagato dalle donne, dai figli, dagli uomini.
Propone infine alcuni spunti di riflessione per un’educazione all’amore, al potere inteso come capacità di autorealizzazione e al piacere, che possa aprirci la prospettiva verso una società sana, cioè post-patriarcale.

Alba Arena nata a Palermo nel 1948, laureata in medicina, esercita la professione di psichiatra.
Ha pubblicato: La creatura della storia inventata (1999); Sei tu? (2002); Il lacerarsi di fragili merletti (2004).

La barbarie silenziosaTitolo: La barbarie silenziosa. La violenza contro le donne e la crisi del patriarcato
Autore: Alba Arena
Editore: Edizioni Clandestine
Data di Pubblicazione: Ottobre 2014
Prezzo: € 15.00
ISBN: 8865965207
ISBN-13: 9788865965207
Pagine: 256
Reparto: Politica e società > Società e cultura > Violenza nella società

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *