In libreria: In catene per Cristo di Gerolamo Fazzini


Documenti storici di altissimo valore storiografico per far luce sulla persecuzione contro i cristiani durante il regime di Mao Zedong in Cina. Sono i testi contenuti nel nuovo libro curato da Gerolamo Fazzini In catene per Cristo. Diari di martiri nella Cina di Mao (Editrice Missionaria Italiana, in libreria da domani 20 maggio, prefazione di Bernardo Cervellera).
Nel testo curato da Fazzini, giornalista collaboratore del mensile Jesus e del settimanale Credere, vengono presentate quattro testimonianze autobiografiche tramite le quali si può conoscere l’immane violenza del Grande Timoniere contro la Chiesa cattolica e le altre religioni. Dentro tale situazione fatta di processi-farsa, violazioni dei diritti umani, torture e uccisioni, risaltano anche l’eccezionale tenacia e l’intrepido coraggio di queste vittime di feroci persecuzioni. In particolare, nel libro di Fazzini vengono riportate le vicende di quattro testimoni: il vescovo italiano Gaetano Pollio, missionario del Pime, presule a Kaifeng, arrestato e messo ai lavori forzati per sei mesi; mons. Domenico Tang, gesuita, arcivescovo di Canton, detenuto senza processo per ben 22 anni, senza che la sua famiglia avesse mai notizie di lui tanto da reputarlo morto; il giovane catechista Giovanni Liao, imprigionato in un laogai per oltre 22 anni solo per il semplice fatto di essere cattolico; padre Leone Chan, 4 anni e mezzo di carcere, uno dei primi preti cinesi fuggiti in Occidente per raccontare come si viveva oltre la «cortina di bambù», proprio mentre in Occidente il Libretto rosso diventava un simbolo di «libertà» ed «emancipazione».
I protagonisti di questi diari, raccolti e commentati da Fazzini, raccontano la vita dei laogai con la minuzia distaccata e la lucida passione dei grandi testimoni della storia, da Primo Levi ad Aleksandr Solgenitsin. E insieme all’orrore – la fame, le torture, il freddo, gli interrogatori, le sessioni di «indottrinamento», le umiliazioni dei «processi popolari», – tramite le loro pagine possiamo conoscere la fede cristallina di questi autentici seguaci di Cristo. I quali hanno compiuto questo calvario per fedeltà a una vocazione ma senza diventare schiavi dell’odio.
Fazzini, che in passato aveva già curato Il libro rosso dei martiri cinesi (Edizioni San Paolo), tradotto in 4 lingue, spiega così il senso del suo lavoro di indagine: «L’opinione pubblica, comprese le fasce più acculturate del mondo cattolico, ignora pressoché totalmente la portata del dramma dei cristiani di Cina e, soprattutto, la miniera straordinaria di storie di fede che nel corso del maoismo si sono consumate». Aggiunge Fazzini, editorialista del quotidiano Avvenire: «Leggendo In catene per Cristo si troveranno numerosi fatti ed episodi che dimostrano in maniera eloquente la vera natura, intrinsecamente violenta, del maoismo. Ma il valore principale di queste pagine è principalmente di tipo spirituale. Gli stessi protagonisti di queste vicende, pur prendendo le distanze dal comunismo, mai si avventurano nella contro-propaganda, nell’ostilità o nella vendetta. Questi “martiri” hanno uno stile autenticamente evangelico: erano convinti che la loro sofferenza, vissuta e accettata in nome della fede, parlasse assai più delle parole, arrivando persino a far breccia nel cuore dei persecutori».
Il libro In catene per Cristo. Diari di martiri nella Cina di Mao viene presentato in anteprima oggi, 19 maggio, alle ore 20.30 nella Sala Africa della Fondazione Nigrizia (Vicolo Pozzo, 1) a Verona, nell’ambito del Festival Biblico. Intervengono, oltre al curatore, il cardinale Joseph Zen Ze-kiun, vescovo emerito di Hong Kong, e padre Gianni Criveller, missionario del Pime a Hong Kong. Il cardinale Zen e p. Criveller saranno presenti anche a Milano mercoledì 20 maggio alle ore 21.00 al Centro di animazione missionaria del Pime (via Mosè Bianchi 94) per un incontro su Dove va la Cina. Democrazia, diritti umani, libertà religiosa.

IL CURATORE
Gerolamo Fazzini (Verona, 1962), giornalista e scrittore, è editorialista di Avvenire e collaboratore di Vatican Insider. Consulente di direzione per Credere e Jesus, per 12 anni ha diretto il mensile del Pime Mondo e Missione. È autore di vari libri, fra cui Lo scandalo del martirio (Ancora), Cattolici in Cina (con A. Lazzarotto, San Paolo) e Scritte con il sangue. Vita e parole di testimoni della fede del XX e XXI secolo (San Paolo).
Ha curato Il libro rosso dei martiri cinesi (San Paolo), tradotto in inglese, francese, spagnolo e polacco.

Titolo: In catene per Cristo. Diari di martiri nella Cina di Mao
Editore: EMI
Collana: Emisferi
Data di Pubblicazione: Gennaio 2015
Prezzo: € 20.00
ISBN: 8830722316
ISBN-13: 9788830722316
Pagine: 400
Reparto: Religione

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *