In libreria: Che fai… li cacci? di Alberto Di Majo


Nella diciassettesima legislatura, cominciata nella primavera del 2013, i passaggi di deputati e senatori da un movimento a un altro hanno segnato un record: più di duecento solo nei primi due anni. In questa epoca dei partiti personali non restano che due atteggiamenti possibili: acclamare il leader o ribellarsi. Ma la “ribellione” può avere tante motivazioni, può nascere da un sincero disaccordo politico o può costituire un utile mezzo per ottenere visibilità e importanza. Può essere, nel peggiore dei casi, un vendersi al migliore offerente.

Chi sono i dissidenti? Perché lo fanno? Come parlano? Che cosa vogliono? Sono difensori della democrazia o sono il sintomo del suo deterioramento in una egocrazia?
Per rispondere a queste domande, l’autore ha parlato con i “ribelli” stessi, con sociologi, psichiatri, linguisti, con esponenti della Prima Repubblica e con il presidente emerito della Corte costituzionale Antonio Baldassarre.
Ne emerge il quadro di una politica e una società che cambiano a ritmo di social, ma si rivelano ogni giorno sempre più individual.

Titolo: Che fai… li cacci? I dissidenti e la fine della democrazia
Editore: Imprimatur
Collana: Fuoco
Data di Pubblicazione: Ottobre 2015
Prezzo: € 13.00
ISBN: 8868303221
ISBN-13: 9788868303228
Reparto: Politica e società

Alberto Di Majo è giornalista del quotidiano «Il Tempo». Laureato in Filosofia, si interessa di comunicazione politica e ha scritto tre saggi dedicati al MoVimento 5 Stelle: Virus (2013), Casaleggio il grillo parlante (2013) e Grillo for president (2012). Nel 2012 ha pubblicato anche Andate a lavorare!, una raccolta di insulti alla casta. Il suo blog è dimajoinpeggio.wordpress.com

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *