In Darkness


A cura di Silvio Danese

Nelle fogne del ghetto per salvarsi la vita
La storia di uno dei tanti Schindler nel corso dell’Olocausto: Socha, operaio e ladruncolo polacco, impara la gioia del sacrificio possibile per l’impossibile salvezza degli innocenti. C’era un sopra e un sotto a Llov, 1944-45: sopra i nazisti sterminavano le famiglie ebree del ghetto, sotto, nel sistema fognario, cercavano di resistere fuggiaschi disperati. Con ossessiva misura, tre quarti del film scorrono al chiaro di candela nel buio dei cunicoli dove bambini, donne e vecchi per 14 mesi sono guidati e accuditi da un eroe per caso capace di inventare una solidarietà rischiosa e inaspettata fino alla «liberazione» sovietica. Un po’ di suspense romanzesca, tra allagamenti, ucraini spietati e morti, non diminuisce la verità. Una bambina uscita dai tombini ha scritto il libro da cui è tratto il film. Per non dimenticare.

Titolo originale: In Darkness
Nazione: Germania, Polonia, Canada
Anno: 2011
Genere: Drammatico
Durata: 145′
Regia: Agnieszka Holland
Cast: Robert Wieckiewicz, Benno Fürmann, Agnieszka Grochowska, Maria Schrader, Herbert Knaup, Marcin Bosak, Krzysztof Skonieczny, Milla Bankowicz, Oliwer Stanczak, Kinga Preis
Produzione: Schmidtz Katze Filmkollektiv The Film Works
Distribuzione: Good Films
Data di uscita: 24 Gennaio 2013 (cinema)
Trailer:

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *