Il sesto ed altri racconti psychotropic noir di Stefano Delacroix


Il sesto ed altri racconti psychotropic noir
pagina 69

Probabile che la moglie lo avesse raggiunto in Ro¬mania. o che il mittente della lettera misteriosa fosse rumeno?
Uhm… no, non mi convinceva.
Che la lettera misteriosa fosse scritta in un codice criptato e provenisse dall’assassino cui aveva com-missionato l’omicidio della ricca ex moglie venezue¬lana?
Uhm… no! Nemmeno questa mi convinceva. Ci sono!
La ex moglie venezuelana in realtà era una coper¬tura e lui prestava servizio nella CIA!
Sì, ma cosa ci faceva proprio nel mio appartamento? Perché tra tanti posti strategici doveva venirsene giusto qui? Perché non Roma, Stoccolma, Praga o Parigi? Insom-ma, un agente della CIA avrà avuto senz’altro una buona ragione per scegliere questa città piuttosto che un’altra, il mio appartamento piuttosto che quello di un altro!
Non riuscivo a capire, davvero non riuscivo a capire!
Così cominciai ad informarmi se nel palazzo di fronte alloggiasse qualche personaggio importante, chessò… un esiliato politico o la controfigura di Sad¬dam Hussein. Però non mi tornavano i conti, perché le palazzine di fronte erano state assegnate agli sfol¬lati. No, era sicuramente una congiura internaziona-

69

Titolo: Il sesto ed altri racconti psychotropic noir
Autore: Stefano Delacroix
Editore: Lupo
Collana: Incipio
Prezzo: € 12.00
Edizione: 2
Data di Pubblicazione: Gennaio 2012
ISBN: 8866670340
ISBN-13: 9788866670346
Pagine: 183
Reparto: Gialli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *