Il santo Graal di Michael Baigent, Richard Leigh, Henry Lincoln


Il santo Graal
pagina 69

Giacomo II d’Inghilterra fu deposto da Guglielmo d’Orange. In Scozia, i sostenitori del sovrano Stuart insorsero e, nella battaglia di Killiekranke, combattuta nel 1689, John Claverhouse, visconte di Dundee, morì sul campo. Quando fu ritrovato il suo cadavere, si scoprì che portava la Gran croce dell’Ordine del Tempio: un’insegna che non era recente, anzi risaliva a prima del 1307.17
Nella Lorena, che a quei tempi faceva parte della Germania e non della Francia, i Templari ebbero l’appoggio del duca. Alcuni furono processati ma assolti. Moltissimi, sembra, obbedirono al loro precettore, che ordinò loro di tagliarsi la barba, indossare abiti secolari e mimetizzarsi tra la popolazione.
Nella Germania vera e propria, i Templari sfidarono apertamente i loro giudici, minacciando di prendere le armi. Intimiditi, i giudici li proclamarono innocenti; e quando l’Ordine fu sciolto ufficialmente, molti Templari tedeschi entrarono negli Ospitalieri di San Giovanni o nei Cavalieri Teutonici. Anche in Spagna i Templari resistettero ai persecutori e trovarono rifugio in altri ordini.
In Portogallo, l’Ordine fu scagionato da un’inchiesta e si limitò a modificare il proprio nome, assumendo quello di Cavalieri di Cristo. Sotto questa nuova etichetta, continuò a esistere fino al XVI secolo, dedicandosi ad attività marinare. Vasco da Gama era un Cavaliere di Cristo, e il principe Enrico il Navigatore era Gran maestro dell’Ordine. Le navi dei Cavalieri di Cristo portavano il simbolo tradizionale della croce patente rossa. E sotto la stessa insegna le tre caravelle di Cristoforo Colombo attraversarono l’Atlantico e raggiunsero il Nuovo Mondo. In quanto a Colombo, aveva sposato la figlia di un ex Cavaliere di Cristo e aveva avuto modo di consultare le carte e i diari del suocero.
Quindi, in molti modi diversi, i Templari sopravvissero all’attacco sferrato il 13 ottobre 1307. E nel 1522 i Cavalieri Teutonici, progenie prussiana dei Templari, ritornarono alla stato laicale, ripudiarono la sottomissione a Roma e si schierarono a sostegno di un eretico ribelle che si chiamava Martin Lutero. Due secoli dopo lo scioglimento del loro Ordine, i Templari, sia pure indirettamen¬te, si vendicarono così della Chiesa che li aveva traditi.

69

Titolo: Il santo Graal
Autori: Michael Baigent, Richard Leigh, Henry Lincoln
Traduttore: Rambelli R.
Editore: Mondadori
Collana: Oscar bestsellers
Data di Pubblicazione: Giugno 2004
ISBN: 8804534885
ISBN-13: 9788804534884
Pagine: 486
Reparto: Politica e società > Società e cultura > Folklore, proverbi, miti e leggende

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *