Il Lato Positivo – Silver Linings Playbook


Teneri e sbandati, il riscatto è possibile
Solo chi cade può risorgere, e vien meglio in due. Poteva restare un melò convenzionale con le cosine a posto e nessuna scoperta, invece gli attori, da Cooper (che produce) a De Niro (finalmente torna a un ruolo centrato) alla Lawrence (Oscar a 22 anni) aumentano la suspense di personaggi proverbiali, lui uscito dall’ospedale psichiatrico, condannato a ripetere errori caratteriali, lei vedova precoce tossica di sesso per dimenticare, insieme ballerini al riscatto in un concorso “flashdance”. Cooper, ossessionato dalla riconquista della moglie colta sul fatto e picchiata, incarna il limite tra nevrosi violenta e coscienza, le buone intenzioni (le “silver linings” del titolo originale). La Lawrence assume il compito d’imbarcare nel suo progetto di rinascita lo sbandato, ma la sua recitazione, i suoi tempi instabili, ci tengono sempre in bilico. Lama d’amore. E questo rende tutto più vero, nonostante il riflusso delle convenzioni nel finale. David O. Russell, carattere forte con gli attori, e li sa dirigere, conferma un suo cinema della minaccia apprezzato in “The Fighter”.

Silvio Danese

Titolo originale: Silver Linings Playbook
Nazione: U.S.A.
Anno: 2012
Genere: Commedia
Durata: 122′
Regia: David O. Russell
Cast: Bradley Cooper, Jennifer Lawrence, Robert De Niro, Julia Stiles, Jacki Weaver, Chris Tucker, Anupam Kher, John Ortiz, Shea Whigham, Dash Mihok
Produzione: Mirage Enterprises, The Weinstein Company
Distribuzione: Eagle Pictures
Data di uscita: 07 Marzo 2013 (cinema)
Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=FBJrSWQlzZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *