Eventi: Il Giardino delle Esperidi Festival


Programma XIV edizione
Il Giardino delle Esperidi Festival

Apre il festival, giovedì 21 giugno, alle ore 21, nella Sala Civica di Olgiate Molgora la compagnia Riserva Canini con lo spettacolo di Marco Ferro Il mio compleanno. Ultima produzione di Campsirago Residenza, la performance teatrale coniuga il linguaggio dell’immagine animata attraverso il teatro d’ombre e la proiezione di sagome e acetati con la sonorizzazione in versione live. Ispirandosi al saggio di Oliver Sacks sull’emicrania con aura, il racconto, tra l’autobiografico e l’onirico, tra il reale e il surreale, viaggia attraverso i desideri, i tormenti e le fragilità dell’epoca che stiamo vivendo.
Nella suggestiva cornice della natura intorno a Mulino Tincati a Olgiate Molgora, la Compagnia INTI porta venerdì 22 giugno, alle ore 21, La grande foresta con la regia di Francesco Niccolini, vincitore del Premio Nazionale Eolo Awards 2013 per il Teatro Ragazzi “Miglior Novità”: nel bosco illuminato dalla luce del fuoco, Luigi D’Elia racconta l’emozionante storia di un villaggio del Sud d’Italia, dove gli alberi scompaiono e – con loro – anche chi li abita: uomini e lupi.
Venerdì 22 e sabato 23 giugno alle ore 22.30, nella Sala Civica di Olgiate Molgora, Chiara Ameglio va in scena con Viajo Solo, spettacolo di teatrodanza liberamente ispirato alle lettere di Frida Kahlo, della regista Mariasofia Alleva e prodotto da Pleiadi Art Productions. Lo spettacolo, che ha debuttato al MUDEC – Museo delle Culture di Milano, narra l’incontro tra due solitudini femminili accomunate da una medesima costrizione interiore e fisica, della quale la figura della grande pittrice messicana, è emblema.
Sabato 23 giugno, alle ore 21, la splendida dimora del XV secolo Casa Gola a Olgiate Molgora apre al pubblico per ospitare lo spettacolo Uno su seimila di Marco Bianchini, prodotto dal Teatro della Caduta con il sostegno di Campsirago Residenza. A partire dai ricordi autobiografici di un’adolescenza vissuta in una cittadina di provincia dell’Alto Vicentino che, nonostante il forte sviluppo economico, rimane ancorata a una mentalità chiusa nel pregiudizio, lo spettacolo, ironico divertente, prova a immaginare un mondo in cui la diversità venga accettata come una delle tante, possibili identità.
Domenica 24 giugno viene proposto al pubblico uno speciale itinerario di dodici ore nei luoghi più suggestivi del Monte di Brianza, tra sentieri, spettacoli, pranzi e cene comunitarie. La giornata inizia a Ello con un laboratorio di introduzione alle pratiche di Teatro nel Paesaggio condotto da Michele Losi e Sara Tanita Vilardo (ore 9.30). Durante l’incontro verranno spiegati i fondamenti del Walking, attività del camminare in ascolto della Natura, degli Altri e di Sé, e saranno realizzate piccole esperienze di teatro sensoriale. Il percorso proseguirà poi nei boschi di Figina con lo spettacolo della Compagnia Stradevarie E io non scenderò più (ore 11.30), liberamente tratto da “Il Barone rampante” di Italo Calvino, nel quale adulti e bambini, coinvolti dalle attrici Sara Molon e Soledad Nicolazzi, scopriranno le avventure di un ragazzino che vive sugli alberi. Ad accogliere il pubblico per il pranzo alle ore 14 a Colle Brianza sarà il Gruppo Alpini San Genesio. Il cammino proseguirà fino all’eremo di San Genesio dove alle ore 15 andrà in scena lo spettacolo In capo al mondo. In viaggio con Walter Bonatti, di Luca Radaelli e Federico Bario, dedicato alla vita del grande alpinista italiano. Si scenderà poi verso Ravellino con un momento di musica con il gruppo La Tresca (ore18), folk-band originaria della zona umbro/laziale, prima della cena popolare a Cascina la Boggia (Ello, ore 20).
A chiudere la lunga giornata, alle ore 21 sempre a Cascina la Boggia, sarà la prima nazionale di The game of time dell’eclettico attore cileno David Zuazola: sette storie in sette minuti l’una, dirette da sette registi internazionali convergono in una sola, incredibile e fantasiosa, performance di teatro di figura e d’animazione.
Ogni spettacolo che compone la lunga giornata di cammino di domenica 24 può essere visto anche singolarmente.
Dopo le precedenti tappe di un lungo progetto di Teatro nel paesaggio dedicato al mito, Pleiadi Art Productions presenta, venerdì 29, sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, Arianna e Teseo, performance site specific nei boschi e nei prati di Figina. Lo spettacolo, con la regia di Michele Losi, è il riallestimento di Imboscati #4, andato in scena nell’estate 2013 e nell’anno successivo. Nella nuova versione, che viene presentata alle Esperidi 2018, il testo drammaturgico ispirato a Il giardino dei sentieri che si biforcano di J. L. Borges e a Il minotauro di F. Dürrenmatt, approfondisce il tema del labirinto a partire dalla figura di Dedalo, che porta il pubblico nel cuore del Labirinto, per poi raccontare di sé e della propria tragica esperienza con il figlio Icaro. Da qui, spettatori e performer ripercorrono le tracce di Teseo e di Arianna e, seguendone il filo, giungono al cuore del Labirinto. Con elementi coreografici e musicali che sperimentano sonorità elettroniche, lo spettacolo è una ricerca che ogni volta rivive grazie all’incontro con artisti e spettatori diversi e che si nutre del luogo di straordinaria bellezza in cui è nato, una cascina della fine dell’Ottocento, circondata da campi e boschi incontaminati, con una vista meravigliosa sui Corni di Canzo, sul Lago di Lecco, sul Monte Barro, sulle Grigne e il Resegone.
Venerdì 29 giugno alle ore 21 a Campsirago Residenza, Nuove Cosmogonie Teatro presenta L’uomo che pesò il mondo, da un’idea di Massimo Arattano e Albertina Gatti – consulenza scientifica SAPERCAPIRE. Un viaggio attraverso la vita di quegli astronomi e scienziati che tra il XVII e XVII secolo rivoluzionarono la concezione del mondo, cambiando così il punto di vista dell’uomo e la concezione geocentrica dell’universo. L’attrice Katia Capato indaga aspetti biografici e umani poco noti di Cavendish, Newton, Keplero, Brahe e Hooke, mettendo in luce, insieme alla loro incessante ricerca della verità, anche i loro limiti umani. Lo spettacolo è dedicato a Joseph Scicluna, attore maltese recentemente scomparso.
A chiudere la serata, alle 22.30, sarà la band londinese Oh! Gunquit, che con il loro singolo Sinkhole (2015), in rotazione sulla BBC Radio 2, si è fatta conoscere in tutta Europa per il suo sound unico ed esplosivo che miscela di New-Wave Psych-Surf, Garage-Punk, Exotica e RocknRoll.
Sabato 30 giugno, alle ore 21, a Campsirago Residenza, viene presentato in prima nazionale lo spettacolo di Soledad Nicolazzi Marbleland, monologo teatrale con accompagnamento musicale dal vivo, sul grave tema della distruzione delle Alpi Apuane per l’estrazione del marmo. La pièce teatrale, prodotta da Compagnia Stradevarie e Campsirago Residenza, nasce da un anno di interviste a cavatori, imprenditori, scultori, artigiani, camionisti, ambientalisti che il mondo del marmo lo vivono da sempre. Ne scaturisce un testo di denuncia contro lo sfruttamento e il depauperamento del territorio di Carrara, nel solco della tradizione del teatro civile e d’inchiesta.
Alle 22.30 va in scena, sul palco della corte interna di Palazzo Gambassi a Campsirago, la comicità sottile e surreale, piena di poesia, di Folliar dello strabiliante duo Astorri Tintinelli. Una tragicommedia dell’assurdo che parla del destino dell’arte e della vita. In un tempo in cui la poesia è bandita, i due attori le restituiscono una centralità unica e speciale. Lo spettacolo è ispirato a Thomas Berhnard e, in particolare, al suo testo teatrale La forza dell’abitudine.
Per i più piccoli, alle ore 11 di domenica 1 luglio, in una tradizionale tenda mongola a Bestetto, ScarlattineTeatro propone Dall’altra parte, spettacolo per bambini a partire dai 4 anni che, con pochi oggetti, con la terra da toccare, con le parole, la poesia e la musica originale, racconta l’incontro e la separazione, tra il mondo della terra e quello del cielo. Con la drammaturgia di Giusi Quarenghi lo spettacolo vede in scena Francesca Cecala, Anna Fascendini e Giulietta Debernardi.
Sempre domenica 1 luglio, alle ore 15, si terrà a Figina (Galbiate) il laboratorio itinerante “Mentre cammini riposi”, condotto da Matteo Serafin (durata 5 ore). I partecipanti saranno guidati in esercizi ed esperienze somatiche e meditative per facilitare la percezione del proprio corpo, sciogliere le tensioni e migliorare la postura.
Alle ore 21, nella corte ottocentesca della comunità agricola di Figina, Pierpaolo Piludu, di cada die teatro, porta in scena Laribiancos, con la regia di Giancarlo Biffi, tratto dal romanzo Quelli dalle labbra bianche di Francesco Masala. Con grande intensità, l’attore racconta, mescolando italiano e dialetto sardo goceano, le storie di povertà e dignità di Culubiancu, Mammutone, Tric Trac e degli altri abitanti di Arasolè, partiti un pomeriggio di sole del 1940, sopra un carro bestiame, per andare a fare la guerra. Le musiche originali sono di Paolo Fresu.
La terza settimana di festival si apre venerdì 6 luglio, alle ore 21, nella magica cornice di Campsirago Residenza con la seconda replica dello spettacolo Il mio compleanno.
Quella di sabato 7 luglio è una giornata particolarmente rilevante per il festival: alle ore 18, 19 e 24, in una stanza di Palazzo Gambassi a Campsirago, Chiara Ameglio va in scena con l’anteprima di TRIEB_L’indagine, nuovo progetto di teatrodanza di Fattori Vittadini e Pleiadi Art Productions sul tema delle mostruosità che si nascondono in ciascuno di noi. Partendo da Il minotauro di F. Dürrenmatt, la danzatrice riflette sul dramma personale della vita di ogni uomo, sui nostri demoni interiori e sulla rabbia che può condurre alla vendetta e all’omicidio. Le maschere sono di Marco Bonadei e le musiche originali di Diego Dioguardi. Lo spettacolo è in replica domenica 8 luglio (ore 18 e 19).
Sempre sabato 7 luglio, alle 21.15, una delle più grandi performer danesi torna sul palcoscenico delle Esperidi (a Campsirago Residenza) con la prima nazionale di My Odissey, prodotto da Asterions Hus: Tilde Knudsen fonde in modo straordinario teatro fisico, danza e improvvisazione per raccontare i momenti più emozionati dell’Odissea. Nato dal progetto Meeting the Odissey, di cui Campsirago Residenza è stata tra gli ideatori, lo spettacolo è anche la narrazione di quell’incredibile esperienza di tre anni di viaggio che hanno portato Tilde a navigare da San Pietroburgo al Mar Egeo.
La giornata si chiude con l’eccezionale concerto della band americana The Ghost wolves: direttamente da Austin, dopo più di 500 concerti negli Stati Uniti e tre dischi per l’etichetta di Cheetah Chrome (Plowboy Records), Carley e Jonathan Wolf, moglie e marito, chitarra e batteria, arrivano alle Esperidi con concentrato irriverente di Garage Punk e Delta Blues che va a pescare dalla migliore tradizione del rock’n’roll.
Domenica 8 luglio (ore 11) si apre con un altro appuntamento dedicato ai bambini: Riserva Canini porta nella magica tenda mongola di Bestetto lo spettacolo di Marco Ferro o Valeria Sacco Little bang, un’esperienza unica che si compie attraverso un percorso percettivo, in cui ad esser toccate saranno la vita e la qualità delle materie, la loro bellezza e la loro natura. Accompagnati dalla misteriosa figura di un demiurgo – unico narratore sulla scena e insieme manipolatore di tutti i personaggi che la abiteranno – i piccoli spettatori compieranno un viaggio alla scoperta delle origini dell’universo; partiranno dal Nulla, per passare attraverso la nascita delle prime piccole particelle elementari, l’aggregazione e la disgregazione della materia per giungere, infine, alla formazione delle grandi Galassie.
Sempre domenica 8 luglio, alle ore 16 Laboratorio Silenzio propone “SI’LɛNTSJOse Tracce”, laboratorio esperienziale sul tema del silenzio, ispirato alla composizione 4’33” di John Cage, opera controversa in cui il compositore dimostra che il silenzio assoluto è un’utopia e che il rumore domina ogni istante della nostra vita..
Alle ore 21, va in scena sul palco di Campsirago la prima nazionale di Let’s Dance della regista ceca Petra Tejnorová. Per la seconda volta alle Esperidi torna la compagnia Verte Dance, una delle più divertenti formazioni di teatrodanza europee, con uno spaccato ironico e irriverente sulla danza contemporanea. “Un breve manuale per il pubblico ansioso. Alcune lezioni sulle specie in via di estinzione. Un documentario fisico sulla danza contemporanea.”
Il festival si chiude alle 23 con il concerto di Vale & The Varlet, composto da Valentina Paggio al pianoforte, voce e batteria elettronica e Valeria Sturba al violino, theremin e sample keyboards. Un duo che è come un’orchestra tascabile, che si muove tra imprevedibili derive fresche e colorate per raccontare storie vere, sgangherate, di insonnie e amori. Dopo una lunga tournée presentano il loro primo album “Believer”.

IL GIARDINO DELLE ESPERIDI FESTIVAL 2018

Giovedì 21 giugno
. Convegno “Campsirago Residenza e il Teatro nel paesaggio” Sala Civica, Olgiate Molgora ore 14:30, presentazione conclusioni ore 17:30, aperitivo ore 19:00.
. Il mio compleanno Riserva Canini | Sala Civica ore 21:00
Uno spettacolo immaginato e creato da Marco Ferro con la complicità di Valeria Sacco
Invenzione, composizione, disegno e drammaturgia del suono Stefano De Ponti
Collaborazione tecnica e realizzazione scenotecnica Matteo Lainati
Con Marco Ferro e Stefano De Ponti
Una produzione Riserva Canini e Campsirago Residenza col sostegno di Festival Teatro tra le Generazioni (Empoli); Festival Impertinente (Parma); AstiTeatro e Spazio Kor (Asti); Straligut (Siena); Phoebe Zeitgeist e Scorta Marosi (Milano).

Venerdì 22 giugno
. La grande foresta Compagnia INTI | Mulino Tincati, Olgiate Molgora ore 21:00
Di Francesco Niccolini e Luigi D’Elia
Con Luigi D’Elia
Regia di Francesco Niccolini
Compagnia INTI
. Viajo solo Pleiadi Art Productions | Sala Civica, Olgiate Molgora ore 22:30
Regia e drammaturgia Mariasofia Alleva
Con Chiara AmeglioMaria Dolores Marrero
Movimento scenico Chiara Michelini
Sound design Diego Dioguardi
Scene e costumi Stefania Coretti
Video Alberto Sansone
Light design e composizione scenica Michele Losi
Promozione Giulia Di Cio
Una produzione di Pleiadi Art ProductionsCampsirago Residenza
Si ringrazia la sala prove di Sesto Spazio e Riccardo Calabrò per la collaborazione alla drammaturgia.

Sabato 23 giugno
. Uno su sei mila Teatro della Caduta | Casa Gola, Olgiate Molgora ore 21:00
Uno spettacolo di Marco Bianchini
Disegno Luci Fabio Bonfanti
Scene Marzia Barbierato, Produzione Teatro della Caduta con il sostegno di Campsirago Residenza, RadiceTimbrica Teatro, BottegArt Acquasparta.
. Viajo solo Pleiadi Art Productions | Sala Civica, Olgiate Molgora ore 22:30

Domenica 24 giugno
. “Sentieri”, laboratorio di Teatro nel paesaggio condotto da Michele Losi e Sara Tanita Vilardo | Piazza del Municipio, Ello ore 9:30
. E io non scenderò più Compagnia Stradevarie | Figina, Galbiate ore 11:30
Spettacolo arrampicato liberamente tratto da “Il Barone rampante” di Italo Calvino
Di e con Sara Molon e Soledad Nicolazzi
Regia Soledad Nicolazzi
Consulenza allestimento esterno Michele Losi
Foto Arianna Maiocchi
Produzione Compagnia Stradevarie, Campsirago Residenza
. Pranzo con Gruppo Alpini San Genesio | San Genesio Alpini, Colle Brianza ore 14:00
. In capo al mondo. In viaggio con Walter Bonatti Teatro Invito | San Genesio Eremo, Colle Brianza ore 15:00
Di Luca Radaelli e Federico Bario
Con Luca Radaelli e Maurizio Alffi alla chitarra
Progetto luci e tecnica di Michele Napione e Marco Mantella Si ringrazia Rossana Podestà.

. Concerto, La Tresca | Ravellino, Colle Brianza ore 18:00
. Cena popolare | Cascina la Boggia, Ello ore 20:00
. Prima nazionale The game of time David Zuazola | Cascina la Boggia, Ello ore 21:00
Di e con David Zuazola
Regia delle 7 storie da 7 minuti
Scarecrow : Marek Chodaczynski -Poland
Death: Manuel Dias – Portugal
Freak: Chiafi Hsu –Taiwán
Worm: Merlin puppets theatre- Greece
Vampire: Toni Rumbau – Spain
Alien: Liliana Palacio – Colombia
Puppet: Anurupa Roy – India

Venerdì 29 giugno
. Prima nazionale Arianna e Teseo Pleiadi Art Productions | Figina, Galbiate ore 17:00
Da un’idea di Michele Losi
Con Noemi Bresciani, Francesca Cecala, Giulietta Debernardi, Maura Di Vietri, Anna Fascendini, Miriam Gotti, Arianna Losi, Michele Losi, Caterina Momo, Francesca Penzo, Diego Dioguardi, Sara Tanita Vilardo, David Zuazola
Composizione musicale e canto Diego Dioguardi e Miriam Gotti
Puppet David Zuazola
Drammaturgia Michele Losi, Barbara Pizzo
Installazioni nella natura Anna Turina
Regia e composizione nel paesaggio Michele Losi
Il progetto è realizzato con il sostegno di Campsirago Residenza, NEXT – Regione Lombardia, Fondazione Cariplo.
Partner di progetto Pleiadi Art Productions, ScarlattineTeatro, Fattoria Vittadini.
. L’uomo che pesò il mondo Nuove Cosmogonie Teatro | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 21:00
Di Katia Capato e Joseph Scicluna
Da un’idea di Massimo Arattano e Albertina Gatti
Con Katia Capato
Consulenza scientifica SAPERCAPIRE
Oggetti di scena e costumi Nuove Cosmogonie Teatro
Una produzione Nuove Cosmogonie Teatro
. Concerto, Oh! Gunquit! | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 22:30

Sabato 30 giugno
. Arianna e Teseo Pleiadi Art Productions | Figina, Galbiate ore 17:00
. Prima nazionale Marbleland Compagnia Stradevarie | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 21:00
Drammaturgia, regia e interpretazione Soledad Nicolazzi
Drammaturgia e aiuto regia Dalia Padoa
Musiche dal vivo Alessandra D’Aietti
Progetto immagini e video Federico Pozuelo
Progetto luci Fabio Ronconi
Produzione Compagnia Stradevarie, Campsirago Residenza.
. Folliar Astorri Tintinelli Teatro | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 22:30
Uno studio
Di e con Alberto Astorri e Paola Tintinelli

Domenica 1 luglio
. Dall’altra parte ScarlattineTeatro | Bestetto, Colle Brianza ore 11:00
Da un’idea di Martina Monetti
Di Giusi Quarenghi, Martina Monetti, Giulietta De Bernardi, Anna Fascendini
Con Francesca Cecala, Anna Fascendini, Giulietta Debernardi
Drammaturgia Giusi Quarenghi
Musiche originali Leo Virgili
Costumi di Lorella Bellelli
Ricerca realizzata nelle scuole del Friuli Venezia Giulia per l’Ente Regionale Teatrale FVG – teatroescuola
Dall’altra parte è una produzione 0432 Associazione culturale e Scarlattineteatro-Campsirago Residenza
. Laboratorio “Mentre cammini riposi”, condotto da Matteo Serafin | Figina, Galbiate ore 15:00
. Arianna e Teseo Pleiadi Art Productions | Figina, Galbiate ore 17:00
. Laribiancos cada die teatro | Figina, Galbiate ore 21:00
Dal romanzo di Francesco Masala
Adattamento teatrale di Pierpaolo Piludu
Regia di Giancarlo Biffi
Con Pierpaolo Piludu
Disegno luci di Giovanni Schirru
Suono di Matteo Sanna
Musiche originali di Paolo Fresu

Venerdì 6 luglio
. Il mio compleanno Riserva Canini | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 21:00

Sabato 7 luglio
. Anteprima Trieb_L’indagine Fattori Vittadini e Pleiadi Art Productions | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 18:00, 19:00, 24:00
Idea, regia, coreografia e interpretazione Chiara Ameglio
Collaborazione artistica e alla regia Marco Bonadei
Direzione tecnica e Light Design Giulia Pastore
Sound Design Diego Dioguardi
Realizzazione Maschere Marco Bonadei
Occhio esterno Michele Losi
Drammartugia Chiara Ameglio e Marco Bonadei (grazie anche a Giacomo Ferrau)
Produzione Fattoria Vittadini e Pleiadi Art Productions, Campsirago Residenza
. Prima nazionale My Odissey Asterions Hus | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 21:15
Performer Tilde Knudsen
Regia Peter Kirk
Produzione Asterions Hus
. Concerto, The Ghost wolves | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 22:45

Domenica 8 luglio
. Little bang Riserva Canini | Colle Brianza, Bestetto ore 11:00
Produzione Riserva Canini in collaborazione con Campsirago_Residenza, Teatro Comunale di
Antella/Regione Toscana, Teatro del Lavoro di Pinerolo/Regione Piemonte, Straligut di Siena,
Teatro Metastasio di Prato, Fondazione Toscana Spettacolo, La Batysse di Lione
Immaginato e creato da Marco Ferro e Valeria Sacco
Collaborazione scenotecnica Matteo Lainati
Con Marco Ferro o Valeria Sacco
. SI’LɛNTSJOse Tracce condotto da Laboratorio Silenzio | Campsirago Residenza ore 16:00
. Trieb_L’indagine Fattori Vittadini e Pleiadi Art Productions | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 18:00 e 19:00
. Prima nazionale Let’s dance Verte Dance | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 21:00
Creato, rappresentato e coreografato da Tereza Ondrová, Helena Arenbergerová, Helena
Araújo, Halka Třešnáková, Martin Talaga
Regia Petra Tejnorová
Drammaturgia Marta Ljubková
Assistente regista e coreografo Matthew Rogers
Lighting design Katarína Ďuricová
Scenografia Adriana Černá
Sound design Dominik Žižka
Workshop preparatori Jaro Viňarský, Matthew Rogers, Peter Šavel
Produzione danceWATCH / Karolína Hejnová
Con il supporto di MHMP, Ministry of Culture of the Czech Republic, METROSTAV, Tanec
Praha / PONEC – dance venue, ALT@RT
. Concerto, Vale & The Varlet | Campsirago Residenza, Colle Brianza ore 23:00

Informazioni e biglietti:
BOTTEGHINO
I° spettacolo della serata
Intero € 12 – Ridotto € 10 – Cortesia € 3
Ogni biglietto successivo nella stessa serata
Intero € 8 – Ridotto € 5 – Cortesia € 3
Teatro per l’infanzia
€ 5
Tour 24 giugno tutti gli spettacoli
Intero € 24 – Ridotto € 20
Laboratori
offerta libera
Cene popolari
€ 10
Riduzioni e agevolazioni
under 26, over 65, soci ARCI e clienti ACEL (dietro esibizione dell’ultima bolletta)
Bonus 18
utilizzabile dai ragazzi del 1999
Cortesia per gli abitanti di Colle Brianza, Ello, Galbiate, Olgiate Molgora, Osnago nel comune di residenza prenotando presso le relative biblioteche (fino a esaurimento posti)
Abbonamento 5 spettacoli
€ 40
INFO & PRENOTAZIONI
TEL. 039 92 76 070
EMAIL info@campsiragoresidenza.it

Prima degli spettacoli si consiglia di consultare il sito www.campsiragoresidenza.it per eventuali variazioni di programma e informazioni logistiche (come raggiungere gli eventi, distanza dai parcheggi, anticipo con cui presentarsi agli  appuntamenti).
Gli spettacoli si svolgono prevalentemente all’aperto in zona di collina. In alcuni casi sono itineranti e per raggiungere le varie postazioni si dovranno percorrere facili sentieri. Si consigliano pertanto scarpe comode e indumenti caldi, in caso la sera dovesse rinfrescare.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.