Il dono di Rabindranath Tagore


Il dono

Voglio darti qualcosa, bambino mio,
poiché stiamo andando alla deriva
nella corrente del mondo.
Le nostre vite verranno separate,
il nostro amore, dimenticato.
Ma non sono così sciocco da sperare
di comprare il tuo cuore coi miei doni.
Giovane è la tua vita,
il tuo sentiero, lungo,
e tu bevi d’un sorso l’amore
che ti portiamo, e ti volgi,
e corri via da noi.
Tu hai i tuoi giochi,
e i tuoi compagni di gioco.
Che male c’è se non hai
tempo di pensare a noi!
Abbiamo abbastanza tempo nella vecchiaia
per contare i giorni passati
per nutrire in cuore
ciò che le nostre mani hanno perduto
per sempre.
Veloce scorre il fiume con un canto,
travolgendo tutte le barriere.
Ma la montagna rimane e ricorda,
e lo segue con il suo amore.

Rabindranath Tagore
tratto da: Poesie d’amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *