Il cuore


Tratto da: Se non matura la spiga
di Angelo Lippo

Il cuore,
l’infinita riproduzione dell’io,
quello che è amore e odio,
quello della vita estrema,
quello della carità e della grazia,
il cuore che risorge dall’ombra
arida dei deserti del tempo,
il cuore,
quello che sconfigge gli usurai,
quello che canta il peana dei fiori,
il profumo dell’Eden sognato,
l’ambizione del futuro,
l’acribia delle sconfitte,
il cuore
cullato nell’icona del sogno,
generoso nella forza dei progetti,
ambizioso nel suo rosa tea,
il cuore improcessabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *