Prima visione: Il Corriere – The Mule


Recensione film “Il Corriere – The Mule” per la regia di Clint Eastwood

EASTWOOD, FILM SENZA TEMPO
Eastwood su Eastwood. Anziano floricoltore negato per la famiglia, fallito il negozio causa Internet diventa un insospettabile corriere della droga. Con i soldi lava il senso di colpa per i parenti dimenticati e impone il suo tempo lento alla fretta del profitto criminale. Più volte, nella storia inverosimile e verissima del 90enne Earl detto Tata (dalla cronaca di Sam Dolnick sul NY Times, da leggere on,line), Eastwood lascia sospesi, e perplessi, tra alcuni stereotipi di genere gangster e melò. Bisogna dargli tempo. Il corpo stremato e resistente di Clint diventa il monito dell’età sul presente e sul cinema, richiamato a uno sguardo implacabile sulla vita, con due indimenticabili adagi terminali: al capezzale della moglie morente e nel primo piano dal finestrino del suv di polizia. Imperdibile.

Silvio Danese

Titolo originale: The Mule
Nazione: U.S.A.
Anno: 2018
Genere: Drammatico
Durata: 116′
Regia: Clint Eastwood
Cast: Clint Eastwood, Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest, Andy Garcia, Alison Eastwood, Taissa Farmiga, Ignacio Serricchio, Loren Dean, Eugene Cordero

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.