Pagina 69: Il buio oltre la siepe di Harper Lee


Il buio oltre la siepe
pagina 69

“Non sai che un gambo solo di quest’erba può rovinare un’intera zona? Guarda: quando viene l’autunno, questo stelo si secca e il vento ne sparge i semi su tutta la contea di Maycomb!” E, dalla faccia che faceva, pareva che parlasse di una vera e propria pestilenza biblica.
Per essere della contea di Maycomb parlava in maniera vivace. Ci conosceva tutti per nome, e quando sorrideva mostrava due gancetti d’oro ai canini superiori. Quando li guardavo, sperando di averne anch’io qualcuno un giorno, lei diceva: “Guarda,” e con uno scatto della lingua faceva uscir fuori il ponte, gesto amichevole che rinsaldava la nostra amicizia.
La benevolenza di miss Maudie si estendeva anche a Jem e a Dill, e quando interrompevano i loro giochi, tutti e tre godevamo i frutti di un talento che fino allora miss Maudie ci aveva tenuto nascosto. Faceva le torte migliori di tutta la contea. Dopo che fu entrata nella nostra confidenza, ogni volta che infornava una torta grossa ne infornava anche tre piccine e gridava dall’altra parte della strada: “Jem Finch, Scout Finch, Charles Baker Harris, venite qui!” La nostra sollecitudine era sempre ricompensata.
D’estate il tramonto è una lunga parentesi di serenità. Molto spesso miss Maudie ed io sedevamo in silenzio sul suo portico, osservando il cielo che da giallo si tingeva di rosa via via che il sole calava, e seguendo il volo delle rondini che passavano radenti le case e scomparivano dietro il tetto della scuola.
“Miss Maudie,” dissi una sera, “secondo lei Boo Radley è ancora vivo?”
“Si chiama Arthur, ed è vivo,” rispose lei. Si dondolava dolcemente nella grande sedia di quercia. “Senti il profumo della mia mimosa? Pare il respiro degli angeli, stasera.”

69

Titolo: Il buio oltre la siepe
Autore: Harper Lee
Prezzo copertina: € 9.50
Editore: Feltrinelli
Collana: Universale economica
Traduttore: D’Agostino Schanzer A.
Data di Pubblicazione: febbraio 2013
EAN: 9788807881558
ISBN: 8807881551
Pagine: 304

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *