Gladiatori di Roma 3D


A cura di Silvio Danese

Umorismo e botte da orbi
Tra “Asterix” e “Toy Story”, cerca il suo posto la terza animazione di Straffi in Cgi (computer generated imagery, per dire la potenza di una totale profondità virtuale), dopo il successo dei due film sulle bamboline “Winx”. Si combina un’antica Roma cialtrona e truffaldina con l’attualità del doping atletico sottolineato in matita rossa. Forte e dotato, ma mollaccione d’indole, per riconquistare l’amata Lucilla l’aspirante gladiatore Timo (voce di Argenterò) sfida il rivale ricco&bello Cassio, usa una pozione magica, poi la rigetta, accetta un vero training dalla dea Diana (una buona performance di Belen) e va al duello finale. Umorismo e botte da orbi, qualche lunga scena vuota. Spicca il manipolo di infanti bullisti. Per spettatori più piccoli.
Made in Italy. A caccia di mercati esteri.

Titolo originale: Gladiatori di Roma
Nazione: Italia
Anno: 2012
Genere: Animazione
Durata: 95′
Regia: Iginio Straffi
Cast (voce): Julianne Hough, Luca Argentero, Laura Chiatti, Belen Rodriguez
Produzione: Rainbow S.r.l
Distribuzione: Medusa
Data di uscita: 18 Ottobre 2012 (cinema)
Trailer:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *