Giorgio Faletti – La piuma


A cura di Katia Ciarrocchi

Ho sempre rimandato la lettura di Faletti, nonostante i molti che me lo consigliavano, perché sovrastata da un numero incalcolabile di libri in lista d’attesa. Poi qualche giorno fa mi sono imbattuta in “La piuma” ed è stato amore a prima vista. La semplicità e la leggerezza che trasmette la copertina mi ha conquistata ed ecco un nuovo libro che mi accompagna fedele a casa.
Delusa? Non saprei dirlo! Nato con l’obiettivo di tramutarsi in musical, l’autore non ne ha avuto l’opportunità ed è pubblicato postumo, presentato come una fiaba rivolta a un “pubblico” adulto.
Un invito a riflettere sul significato profondo che spesso contengono le cose considerate insignificanti, un invito a guardare il mondo con occhi nuovi, un invito a togliere le catene dell’apparire per tornare a godere dell’unicità che appartiene a ognuno.
Giorgio Faletti con questo libricino ci conduce attraverso il viaggio di una candida piuma che vola indisturbata tra una storia e l’altra, attraverso contesti storici diversi e visioni più intimistiche, osservando le tante malvagità e falsità tristemente presenti nell’animo dei più, causa dell’infelicità e dell’insoddisfazione dell’essere umano. Nessuno dei personaggi noterà la piuma, fino a che non si adagerà sul foglio bianco di uno scrittore, il quale posa su di lei lo sguardo attento di chi sa osservare le piccole cose senza lasciarsi sfuggire la leggerezza e la libertà che la candida piuma racchiude.
L’ho letto tutto in un’oretta, una bella favola con un messaggio interessante che potrebbe avere sicuramente molteplici interpretazioni.
L’autore sicuramente fa riflettere sulla capacità di ognuno di dare nuova “interpretazione” al vivere. L’incertezza che la vita offre, la rincorsa a ciò che è terreno, la bramosia di apparire e non di essere, chiude sicuramente gli occhi senza farci apprezzare ciò che di immenso ci è stato donato. L’esistenza di ognuno dovrebbe essere vissuta con leggerezza e capacità di affrontare gli avvenimenti distaccati dai beni materiali, rafforzando interiorità, sentimenti ovvero tutte quelle ricchezze che ci permettono di osservare l’essenza di ciò che ci circonda per poterne godere appieno.
Non so perché mi è rimasto dell’amaro in bocca.
Forse devo leggere di Faletti qualcosa di più articolato!

La piumaTitolo: La piuma
Editore: Baldini & Castoldi
Collana: Romanzi e racconti
Data di Pubblicazione: Maggio 2015
Prezzo: € 13.00
ISBN: 8868528568
ISBN-13: 9788868528560
Pagine: 79
Reparto: Narrativa

Katia Ciarrocchi

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *