Franco Mimmi – Relitti (A Tale of Time)


A cura di Maurizio Alberti

Come dice il sottotitolo, che non per nulla è in inglese (A Tale of Time), “Relitti” è un libro di inspirazione conradiana il cui vero protagonista è il tempo. La conferma dell’ispirazione arriva subito col nome del narratore, il capitano Josif Cunardowski, che è evidentemente una fusione tra il vero nome di Joseph Conrad, Józef Teodor Konrad Korzeniowski, e la storica linea inglese di navigazione Cunard. Però questo non è certo l’unico gioco che si consente l’autore, e anzi in tutto il libro si rincorrono le citazioni. Ma non c’è da spaventarsi: “Relitti” si presenta come un libro “a strati”, il primo dei quali è, per così dire, “aperto”, la storia di Ras al Sahada ovvero Capo della Felicità, un piccolo emirato fermo nel tempo, alieno ai conflitti e all’irrompere della modernità, una sorta di pacifico e sereno esilio per gli amorosi relitti del titolo. C’è il mercante Dajani, che è il vero deus ex machina di quell’oasi, e c’è Nick, che assomiglia al Rick di Casablanca con tanto di locale notturno; c’é la cantante Haidée con il suo compagno Moran e c’è il ministro Babal, che ricorda il Tuan Babalatchi di alcuni romanzi conradiani; ci sono tre francesi bizzarri ecetera eccetera, e la storia precipita (come a Fort Alamo, pure quello citato attraverso un personaggio) verso la tragica conclusione in cui il tempo riprende ineluttabilmente a scorrere.
Però, se si afferra una citazione (e ce ne sono a bizzeffe, da libri, da film, da poemi, da episodi storici), e si introduce la sua origine nel contesto, si approda immediatamente a un altro strato della narrazione, quasi a un altro libro, e così via e così via, rendendo il romanzo più interessante a ogni chiave di lettura. Alcune le svela la nota di presentazione della casa editrice, che basta approfondire un po’ con l’ausilio di google. Altre sono certo meno evidenti, sicché varrebbe la pena avviare una sorta di caccia al tesoro e scambiarsi tra lettori quelle che si sono scoperte, perché certamente, come avverte la nota, “diventano strutture portanti”. La letteratura è seria anche quando è un gioco.

Maurizio Alberti

Titolo: Relitti (A Tale of Time)
Autore: Franco Mimmi
Editore: Lampi di stampa
Prezzo: € 10.00
Collana: Libri d’autore-I libri di Franco Mimmi
Data di Pubblicazione: Aprile 2011
ISBN-13: 9788848811569
Pagine: 86
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *