Francesca Longo – Seguendo la corrente. Storia di una menopausa erotica


A cura di Bettina Todisco

«Oggi ho cinquant’anni, marito, figli, cani e gatti, case, automobili. Attacchi di panico. E ancora sogni. Vaccinata per tutto. Per fortuna non contro la vita. O non ancora

Con queste parole la scrittrice Francesca Longo ci introduce la coetanea Nina, protagonista del suo sorprendente, acuto e ironico romanzo. Una donna catapultata in un paesino del Veneto per motivi di lavoro: la sostituzione di una collega in banca. Che approda in una terra non sua e in un’età non voluta, quella della menopausa.
La storia di una donna che accettando l’opportunità di lavoro offertale, finisce per ritrovare se stessa e il desiderio di volersi bene. Si regala una ventata di novità, lontana dalla routine di una quotidianità acquisita, da un amore diventato anch’esso abitudine, da figli grandi e doveri sociali ripetuti, uguali a se stessi. E scopre un mondo prima sconosciuto, provinciale, ma disinibito. Di donne curate, sui tacchi alti, che amano sedurre e piacere.
Una storia di tardivi erotismi, e di una menopausa erotica come il titolo suggerisce, che sa entusiasmare e divertire con la leggerezza e l’intensità di un prosa accattivante. Per un libro da divorare d’un fiato, ritrovando forse se stesse e una generazione, quella delle bambine degli anni ’60 con «alle spalle un passato ingessato, contenuto nei due estremi che si toccano, la buona educazione e la ribellione educata». Bambine cresciute e giunte a quella strana età di mezzo che scelgono di seguire il fluire della corrente, ma anche di cambiare il corso del fiume e di voltarsi indietro, senza rimpianti, senza rimorsi.

Titolo: Seguendo la corrente. Storia di una menopausa erotica
Autore: Francesca Longo
Editore: La Tartaruga
Collana: Narrativa
Data di Pubblicazione: Luglio 2009
Prezzo: € 14.00
ISBN: 8877384751
ISBN-13: 9788877384751
Pagine: 131
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *