Filastrocca C’era una volta un Papa


poesia1

C’ERA UNA VOLTA UN PAPA

C’era una volta un Papa.
Quale Papa?
Un Papa tutto d’oro
che sempre mangiava.
Che mangiava?
La pappa al pomodoro.
E poi si addormentava.
Dove si addormentava?
Sopra un trono.
Un trono tutto d’oro
e poi si risvegliava.
E che faceva?
Faceva colazione
mangiava un bel calzone,
con dentro un gran ripieno.
Che ripieno?
Addirittura un treno.
Un treno?
Si, un treno.
Un treno di prosciutto
se lo pappava tutto.
E poi?
Faceva un gran bel ratto
Ratto?
No un gran bel retto
Retto?
No un gran bel ritto
Ritto?
No, un gran bel rotto
Rotto?
Si, lui rompeva tutto.
Perché?
A causa di quel rutto.

Serenella Menichetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *