Festina Lente Edizioni presenta: Pot-pourri(re)


Novelle e racconti per sorridere correndo su e giù tra ‘800 e ‘900
La giovane casa editrice ha aggiunto un nuovo tassello alla fortunata collana della Piccola Biblioteca del Sorriso dedicata alla letteratura comico-umoristica.
L’ultimo nato si chiama appunto Pot-pourri(re), una divertente raccolta di brevi racconti di grandi autori del passato scelti, come recita il sottotitolo, “correndo su e giù tra ‘800 e ‘900”.
Come in cucina il pot-pourri è una gustosa mescolanza di odori e sapori diversi tra loro ma che comunque stanno bene insieme, così il pot-pourri che ci propone Festina Lente Edizioni è un’originale ricetta per un amalgama letterario di autori e stili narrativi differenti uniti tra loro da un unico denominatore comune: la capacità di far ridere.
Così, basta poi un piccolo gioco di parole, una diversa interpretazione semantica del titolo, una dizione appena appena diversa, per trasformare il tutto in un pot pour rire, ossia in un contenitore per ridere, o per dirla in altra maniera in un vero e proprio dispenser di pillole di buonumore.
Troviamo così descritte nel libro situazioni comiche, sovente al limite col surreale, molto diverse tra loro, come, ad esempio, matrimoni falliti sul nascere per colpa di un paio di arance, crociati assetati destinati a rimanere tali a causa del loro cimiero, barbieri sociologi che studiano la correlazione tra la crescita dei capelli e i titoli onorifici, sovrani nasuti impegnati in metrici confronti con monarchi citrulli, pappagalli inconsapevoli difensori dell’onore e del buon nome delle famiglie, farmacisti che fanno da controfigura ai santi e, per non farsi mancare nulla, professori di filosofia trasformati in inconsapevoli esorcisti, per citarne solo alcune.
Una curiosità: tra gli autori, oltre a indiscussi maestri della letteratura comico-umoristica quali Fucini, Collodi, Gandolin e altri, è possibile trovare anche degli illustri insospettabili. Due esempi per tutti: Luigi Capuana, noto esponente del verismo italiano e famoso per scritti di tutt’altro tenore, presente nel libro con un divertente racconto sui presunti dispetti di san Giuseppe ai danni di un devotissimo capofamiglia, e Emilio De Marchi, padre del noir italiano, qui autore di due esilaranti storie sulla burocrazia e le inefficienze delle pubbliche amministrazioni.
Sul libro non aggiungiamo altro per non togliere il piacere della scoperta al potenziale lettore, quanto a Festina Lente Edizioni, altre gustose novità bollono in pentola e, assicurano, saranno a breve una piacevole sorpresa.

Titolo: Pot-pourri(re). Novelle e racconti per sorridere correndo su e giù tra ‘800 e ‘900
Curato da: Mari M.
Editore: Festina Lente Edizioni
Collana: Piccola biblioteca del sorriso
Prezzo: € 20.00
Data di Pubblicazione: 2012
ISBN: 8897589030
ISBN-13: 9788897589037
Pagine: 256
Reparto: Narrativa > Narrativa classica

Festina Lente Edizioni
Via Ferrariola 34 – 44124 Ferrara
Tel. 0532 47 10 46
http://www.festinalenteedizioni.it
info@festinalenteedizioni.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *