ENRICO BRACCO – Tjololo


A cura di Giuseppe Maggioli

ENRICO BRACCO – Tjololo- (Yvp Music).
Il chitarrista jazz Enrico Bracco da anni esplora la musica afroamericana fondendo perfettamente jazz moderno, blues e atmosfere neo bop condite di funky acustico. Questo Tjololo è un’ottima ristampa di un album uscito nel 2006 per i tipi della Yvp Music. La formazione che lo affianca mostra i nobili nomi del nuovo indie jazz italiano come Daniele Tittarelli (sax), Pietro Lussu (piano, fender rhodes), Stefano Nunzi (bass), Andrea Nunzi (drums), abili nel trasformare aperture musicali verso mondi sonori creativi. Il sound è un misto di culture black, di suoni estetici molto particolari (Tjololo e Take the Titta sono perfette), di vari omaggi verso la musica di John Scofield, Charlie Hunter, Pat Metheny e tutto l’universo hard-bop di stampo Blue Note. Le melodie di Flower picture 1 e B-Zero, le verve solare di Alulli’s dilemma, confermano la duttilità e la versatilità di Enrico Bracco sia come musicista che come autore di raffinate porzioni di musica contemporanea, fra jazz elettrico e articolate visioni davisiane (Kari) che danno profondità al lavoro. Già al fianco di Eddie Henderson, Rick Margitza, Gerardo Bartoccini, Rosalia De Souza, il chitarrista romano si conferma artista di razza, sperimentatore meticcio di una ricchissima creativita jazzistica.

Giuseppe Maggioli



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *