Diego Marconi – Il mestiere di pensare


A cura di Arturo Casalati

La domanda che Diego Marconi pone nel suo saggio è la seguente:
in cosa consiste oggi il mestiere del filosofo?
Sembra che la filosofia, attualmente, non sia praticata da pochi “eletti”, ma da migliaia di professionisti (docenti universitari di filosofia) disseminati in ogni angolo del pianeta.
Ognuno di essi ha, nella maggior parte dei casi, una nicchia di ricerca, ognuno ha una sua specializzazione.
Perciò i filosofi, attualmente, non si pongono più grandi domande, ossia le celebri domande fondamentali. Si occupano, invece, di singoli (e piccoli) problemi, dei quali sono specialisti.
In conseguenza di quanto scritto si pone un’altra domanda:
la rilevanza della filosofia, in questi ultimi anni, si è indebolita?
Marconi, docente di filosofia del linguaggio all’Università di Torino, difende la rilevanza della filosofia sostenendo l’importanza della sua divulgazione, specialmente se resa effettiva ad un livello qualitativamente elevato.
Il saggio, non superficiale e molto ben articolato, può essere letto senza grandi difficoltà anche dalle persone che non siano, come si suol dire, addette ai lavori.

Arturo Casalati

Titolo: Il mestiere di pensare
Autore: Diego Marconi
Editore: Einaudi
Collana: Vele
Data di Pubblicazione: Marzo 2014
Prezzo: € 10.00
ISBN: 8806216376
ISBN-13: 9788806216375
Pagine: 153

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *