Diario del Che in Bolivia di Ernesto Guevara


Diario del Che in Bolivia
pagina 69

Gennaio

partiti il Coco, e gli emissari che resteranno a Camiri mentre il Coco andrà a Santa Cruz per trattare la vendita della jeep, da concludere dopo il 15.
Continuiamo a lavorare alla grotta. Si è preso un armadillo con le trappole. Stiamo finendo i preparativi di rifornimento per il viaggio. In linea di massima partiremo quando il Coco sarà tornato.

28
La corvée sgombra il vecchio accampamento. Ci informano che il vallegrandino è stato sorpreso a gironzolare intorno al campo di granoturco ma che è riuscito a scappare. Tutto fa prevedere che si avvicini un momento decisivo per quanto riguarda la tenuta.
Si è completato il rifornimento per dieci giorni di marcia e si è decisa la data: uno o due giorni dopo il ritorno del Coco, oppure il 2 febbraio.

29
Giornata di assoluta inattività, salvo per i cuochi, i cacciatori e le sentinelle.
Nel pomeriggio è arrivato il Coco che non era andato a Santa Cruz, bensì a Camiri. Ha lasciato Loyola che doveva proseguire in aereo per La Paz e Moisés che doveva andare in autobus a Sucre. Stabilirono la domenica come giorno per i contatti.
Si è fissato il primo febbraio come data di partenza.

30
Una corvée di 12 uomini trasporta la maggior parte dei viveri; resta un carico per 5 uomini. La caccia non ha avuto risultati.
Si è finita la nuova grotta per gli effetti personali; non è riuscita bene.

69

Titolo: Diario del Che in Bolivia. Ediz. speciale
Autore: Ernesto Guevara
Editore: Feltrinelli
Collana: Vintage
Data di Pubblicazione: Marzo 2005
ISBN: 8807830019
Prezzo: € 10.00
ISBN-13: 9788807830013
Pagine: 242
Reparto: Biografie e memorie > Biografie > Personaggi storici, politici e militari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *