Demian rosa (Edizioni Il Foglio, volume ed eBook)


 Demian

:: scheda editoriale ::

 

Titolo: Demian. Stagione 1.

Episodio 8 “L’argine”

Episodio 9 “I dadi”

Episodio 10 “Ana”

Autori: Cinzia Carta, Barbara Gozzi, Alexandra Merizzi (ordine alfabetico).

Editore: Il Foglio Letterario.

Pubblicazione: aprile 2013.

Categoria: racconti.

Prodotto editoriale:

ePub DRM free; cartaceo (pag.70).

Prezzo: Eur 1,99 eBook; Eur 4,90 cartaceo.

 L’ARGINE (Love reign over me) di Barbara Gozzi
In un piccolo paese che si sveglia con un abitante in meno, Saya e Sara, adolescenti apparentemente diverse, sembrano sapere di cos’hanno bisogno: l’amore. E l’Argine cullerà i sogni e gli incubi di entrambe svelandone i segreti.
L’erba rada, nel punto in cui si è sdraiata lei. Rada e morbida, piegata dalle piogge dei giorni precedenti e appena asciugata dal timido sole apparso in quel nuovo giorno d’aprile con tutta l’intenzione di assecondare una primavera mai nata. L’erba che le ha solleticato la schiena nuda. Su YouTube la location della storia.

I DADI di Cinzia Carta
Un ragazzo che giocava a dadi sta per stravolgere il suo mondo. Sarà a causa di un sogno, qualche pioggia, un prato, e persone intorno. Un racconto un po’ favolistico, un po’ no. E, se le stagioni passeranno, arriverà anche il finale.
Immaginò tre animali: un maiale, un cavallo e una volpe. Poi, si chiese quale dei tre animali simboleggiasse meglio la sua attesa.

ANA di Alexandra Merizzi          
In una societá dove apparire conta più che essere, un’adolescente si rifugia in un anelito di perfezione fisica alla ricerca di una sorta di approvazione. In questa discesa negli inferi dell’anoressia, la protagonista é accompagnata da Ana, dea unica di una moderna mitologia, e “mia forza, amore, carnefice”.
 “Quaranta chili” lampeggia sul display. Per un metro e sessantacinque di altezza la rendono sottopeso di una quindicina di chili. Sospira e quasi si permette un sorriso. È un passo più vicina alla sua meta.

Demian è una collana di racconti diretta da Sacha Naspini e Federico Guerri.
Demian è un libro che ho amato tantissimo. La suggestione centrale è l’adolescenza, perché ho una passione sfegatata per i luoghi indefiniti. L’adolescenza è uno di questi. È soprattutto lì che ci sono i primi strappi belli, quelli devastanti della vita. È lì che si capisce se le fondamenta reggono davvero o se già bisogna rivedere qualcosa. Ti svegli alle cose del mondo, cominci a dare un nome a. Magari sei tutto brutto e incasinato; oppure, durante un mercoledì pomeriggio ti capita un fatto che saprà marchiarti forte, dando una bella rimescolata alle piccole certezze che avevi appena messo assieme. Càpiti qua in mezzo, nella mischia, abbastanza disarmato. Magari t’innamori e non ti vogliono. Magari d’un tratto il tuo corpo pare volerti sfuggire di mano. E tutto il resto. Hai l’indole fresca, il tuo compito sembrerebbe quello di darle la corsa che chiede, eppure ecco già i primi muri. La famiglia. La scuola. Le competizioni naturali dell’età. Allora sgomiti, per ricavarti degli spazi. Questo può significare lotte acerrime, delusioni nucleari. Pianti, magoni, labbra spaccate – ma senza dirlo a nessuno, in casa, dando la colpa a uno sportello, alla bici. Magari, un giorno, ti metti a scrivere su un pezzo di carta, con l’anima fuori dai denti.
Demian propone viaggi in queste terre, dove la materia umana è ancora molle, pulsante.” (Sacha Naspini)
Il blog di Demian.
La pagina su Facebook.

Reperibilità
Ordini diretti all’editore.
Su Bookrepublic. Su Ibs. Su Amazon. Su InMondadori: versione cartacea e eBook.

Su Libreriaunversitaria.it, Ultimabooks.it, Hoepli.it, Ebookizzati.it; Ebook.it; Unilibro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *