Con le peggiori intenzioni di Alessandro Piperno


Con le peggiori intenzioni
pagina 69

…si lasciano commuovere dal dramma palestinese. È una cosa cui non può serenamente pensare: quel patetico sfoggio di sentimentalismi. Quelle indegne sceneggiate. Quei bambini mandati a morire solo per il gusto di poter ostentare i loro corpicini senza vita, al solo cinico scopo di commuovere il mondo, affinché quando noi si salta in aria tutti si possa esclamare allegramente: «Beh, ragazzi, non si può dire che non ve la siate cercata!…». I palestinesi sono una fabbrica all’ingrosso di commozione e retorica, pensa Teo rabbiosamente. E non si limita a pensarlo. Lo scrive tutti i giorni. Indefesso. Ecco come ha finito per occupare un posto di prestigio nella lista stilata dall’OLP, alla voce “integralisti ebrei da eliminare”.
Non è veramente incosciente, quasi scandaloso, da parte di genitori apprensivi come i miei, mandarmi in vacanza l’estate a casa d’un uomo inviso al sempre più agguerrito terrorismo palestinese? Il segno palpabile di come i miei avessero un senso forte di fatalismo che i prudenti, cattolici filistei della famiglia di mia madre consideravano (a ragione?) un’inconfessabile presunzione d’invulnerabilità: così smisurata da coinvolgere persino i figli piccoli.
Mi faceva una certa impressione, d’altronde, vedere Teo la mattina con un abito di lino spiegazzato, il cui color crema sembrava esaltato dall’abbronzatura delle mani e dal celeste degli occhi, uscire di casa per andare al giornale, e prima di salire sull’auto, lasciata imprudentemente di fronte a casa, togliersi la giacca, chinarsi, infilarsi sotto la macchina a sincerarsi che non ci fossero ordigni esplosivi o manomissioni ai freni, come si trattasse d’un’operazione di routine come quella di togliere l’antifurto o il ferma-pedale: per poi sgattaiolare fuori, darsi una pulitina distratta, rimettere la pistola nella fondina, sorridermi e partire con una sgommata verso il giornale.
Come se la paura avesse smesso di celebrare segreta-mente il suo oscuro officio, scaturendo dalle tenebre della clandestinità, per diventare sostanza organica e luminosa, lava rovente che si scioglie nell’atmosfera confondendosi

69

con-le-peggiori-intenzioniTitolo: Con le peggiori intenzioni
Editore: Mondadori
Collana: Oscar contemporanea
Data di Pubblicazione: novembre 2009
Prezzo: € 9.50
ISBN: 8804595078
ISBN-13: 9788804595076
Reparto: Narrativa

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *