Cloud Atlas


A cura di Silvio Danese

Fantascienza e sentimenti
Esperimento unico, forse modello di cinefuturo, due set contemporanei a distanza di migliaia di chilometri, tre registi, skype e mail per verificare tutto, 8 attori in 6 epoche per 45 personaggi. Un 1849 (Isole del Pacifico) versato nel 1936 (Scozia), che entra nel 1973 (San Francisco), che passa nel 2012 (Inghilterra), ancora versato nel 2144 (Seul), versato nel 2346 (Hawaii). Il tempo mentale è il gene di montaggio che stringe storie, epoche e azioni in una sola dimensione, in uno sguardo parabolico sull’uomo, tra prodromi di razzismo e apocalissi. Ma non è Lelouch… E’ ibrido e totalizzante. Ha colpito l’esigente critico americano Roger Ebert, che lo paragona al giudizio di Churchill sulla Russia: «Un indovinello confezionato in un mistero dentro un enigma». Dai registi di «Matrix».

Titolo originale: Cloud Atlas
Nazione: U.S.A.
Anno: 2012
Genere: Avventura
Durata: 172′
Regia: Tom Tykwer, Andy Wachowski, Lana Wachowski
Cast: Tom Hanks, Halle Berry, Susan Sarandon, Hugh Grant, Hugo Weaving, Jim Sturgess, Ben Whishaw, Jim Broadbent, Keith David, James D’Arcy, Xun Zhou
Produzione: A Company Filmproduktionsgesellschaft, ARD Degeto Film, Anarchos Pictures
Distribuzione: Eagle Pictures
Data di uscita: 10 Gennaio 2013 (cinema)
Trailer:

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *