Cinema: Cinquanta sfumature di nero di James Foley


Recensione film “Cinquanta sfumature di nero di James Foley”

KIM BASINGER TRA ANA E MR GREY
Dove eravamo rimasti? Sì legacci, no fisting, sì “sospensioni”, ni frustate. Tra loft lussosi, voli in elicottero e auto d’urlo, sculacciate da educanda e un coito inverso castissimo l’erotismo aveva fatto flop al primo film, a favore del biglietto ecumenico per teen-ager da incassi top. Non cambia niente. Stessa formula, stesso obiettivo: illudere di toccare la mela proibita masticando invece un cuoricino di pessimo cioccolato al latte. Per fortuna c’è lei, torbida e improponibile Basinger gonfia di ex settimane e mezza, figura del passato nel rinnovato accordo sempre più romantico tra Christian e Ana. Ce la faranno i nostri eroi a salvarsi dalle vere insidie della vera perversione? Finiremo accettando che un bacetto sulla guancia valga come una scudisciata sul sedere. Questione di sfumature…

Silvio Danese

Titolo originale: Fifty Shades Darker
Nazione: U.S.A.
Anno: 2017
Genere: Drammatico, Romantico
Durata: 115′
Regia: James Foley
Cast: Dakota Johnson, Jamie Dornan, Hugh Dancy, Eric Johnson, Kim Basinger, Marcia Gay Harden, Jennifer Ehle, Luke Grimes, Rita Ora, Victor Rasuk, Eloise Mumford, Max Martini, Bella Heathcote, Eric Johnson

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *