Cinema: Torneranno i prati


A cura di Silvio Danese

IN TRINCEA COL MAESTRO OLMI
Quota 1800, anno 1917, fronte nord-est, in trincea tra i soldati assediati dalla neve a 50 metri dal nemico, fango ai piedi, terra come cielo, spettrali pleniluni delle montagne indifferenti. Un maggiore, un capitano e un tenente inesperto, in modo diverso affrontano l’inerzia omicida della guerra e dei comandi. Se e quando “Torneranno i prati”, tutti dovranno sapere che sotto l’erba ci sono i sepolti. Da preziosi archivi di lettere. Quanto “Il mestiere delle armi” fu l’epica della guerra secondo Olmi, questo è il poema delle conseguenze. Per uscire dopo ottanta minuti dalla trincea si passa dalla coscienza: siamo o non siamo certi che “fare la guerra è una cosa, uccidere un uomo è un’altra cosa” (Emilio Lussu)? Ispirato da un ideale di salvezza, giustizia e pace. Cast ammirevole, produzione coraggiosa.

Titolo originale: Torneranno i prati
Nazione: Italia
Anno: 2013
Genere: Drammatico, Guerra
Durata: 80′
Regia: Ermanno Olmi
Cast: Claudio Santamaria, Alessandro Sperduti, Francesco Formichetti, Andrea Di Maria, Camillo Grassi, Niccolò Senni, Domenico Benetti, Andrea Benetti, Carlo Stefani, Niccolò Tredese, Franz Stefani, Andrea Frigo, Igor Pistollato
Produzione: Ipotesi Cinema, Cinemaundici, Rai Cinema

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *