Cinema: La pelle dell’orso


PADRE E FIGLIO SULLE DOLOMITI
È di moda, tra le più vane e cretine, la riscoperta del padre. Per stare tra natura e cultura va visto questo ottimo racconto di silenzio del genitore, avventura di incontro e scambio di ruoli nel ciclo vita-mone. Caccia tragica all’orso sulle Dolomiti anni ’50, per un compenso pari a un anno di lavoro dello spaccapietre Paolini, anche sceneggiatore, ma il ruolo è una stimabile performance di contenimento e rimorsi. Tra i boschi e le lune lo raggiunge, lo protegge, lo studia, il figlio Henne rifiutato e vessato dalla morte della madre (Mason, luminoso giovanotto). Film di ascolto e meditazione nella suspense, con una bella sequenza fucile/animale in memoria del “Cacciatore” di Cimino. Alla direzione di una fotografia di contrasti, oscurità e spazi, Daria D’Antonio.
Dal romanzo di Matteo Righetto (Guanda).

Silvio Danese

lapelledellorsoTitolo originale: La pelle dell’orso
Nazione: Italia
Anno: 2016
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 92′
Regia: Marco Segato
Cast: Marco Paolini, Leonardo Mason, Lucia Mascino, Paolo Pierobon, Maria Paiato, Mirko Artuso, Valerio Mazzucato, Massimo Totola
Data di uscita: 03 Novembre 2016

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *