Cinema: Knight of Cups


IL VISIONARIO TERRENCE MALICK
Caleidoscopio interiore di Rick (Baie), uomo a pezzi tra amori finiti (Blanchette) o preclusi (Portman), un disorientamento totale sul superfluo e il corrotto (lap dance, feste vip), il bisogno di silenzio (il corpo nel vento tra praterie e onde di Malibu) e l’aspirazione a un amore ~% duraturo. Potrebbe finire condannato alla disperazione, dice a se stesso: non riuscire mai più a ricomporre l’intero perduto. Ormai imprenscindibile per Malick il monologo interiore a voce “over”, Rick fa un viaggio mentale e onirico avvolto da un associativo (fotografia dell’Oscar Lubezki) fondato sulla reinvenzione dei maestri: Fellini, per il baraccone circense dello show-biz e l’autocoscienza dell’artista, Ejsenstein, per l’immaginoso montaggio delle attrazioni, e Antonioni, per l’esistenzialismo di spazio e corpi. Inquinato.

Silvio Danese

knightofcupsTitolo originale: Knight of Cups
Nazione: U.S.A.
Anno: 2015
Genere: Drammatico
Durata: 118′
Regia: Terrence Malick
Cast: Christian Bale, Natalie Portman, Imogen Poots, Jason Clarke, Cate Blanchett, Wes Bentley, Teresa Palmer, Antonio Banderas, Joe Manganiello, Joel Kinnaman, Nick Offerman, Nicky Whelan, Isabel Lucas, Freida Pinto
Data di uscita: 09 Novembre 2016 (cinema)

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *