Cinema: Jersey Boys


L’anima musicale del novecento
Non solo il biopic di Frankie Valli e i Fours Seasons, tra i gruppi cult del doo-wop anni ’50 e di un curioso sviluppo tra soul music e rhythm’n’blues (cover indimenticabile “Can’t take my eyes off you”). Come cultore dell’anima musicale americana del ‘900 ed esperto analista delle biografie che la muovono nel mondo, Eastwood è un narratore a cui non sfugge mai il rapporto tra suono e avventura, invenzione e società, talento e contesto, creatività, successo, rabbia e dolore. Lavoro su commissione (ma è il produttore) riformulato nel linguaggio musical, ma senza balletti (unica concessione scenica nel finale), racconta la salvezza dalla miseria, dall’anonimato e dalla criminalità dei quartieri italoamericani in un progetto artistico che inciampa costantemente nelle fòrze autodistruttive individuali. Da vedere.

Silvio Danese

Titolo originale: Jersey Boys
Nazione: U.S.A.
Anno: 2014
Genere: Drammatico, Musicale
Durata: 134′
Regia: Clint Eastwood
Cast: Christopher Walken, Francesca Eastwood, Freya Tingley, James Madio, Billy Gardell, Kathrine Narducci, Mike Doyle, John Lloyd Young, Vincent Piazza
Produzione: GK Films, RatPac Entertainment, RatPac-Dune Entertainment, Warner Bros.
Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia
Data di uscita: 18 Giugno 2014 (cinema)

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *