Cinema: Il quinto potere


A cura di Silvio Danese

LA SFIDA DI WIKILEAKS
«Out of Internet». La nascita di un’era, la controinformazione telematica, è ancora in corso. Wikileaks by Julian Assange è il fiammifero. Con pazienza bisogna adattarsi a una velocità di montaggio faticosa che imita velocità e fatica di strategie di software, provider e clandestinità nella costruzione di una rete di rivelazione di segreti inconfessabili e copertura delle fonti, dal primo lancio sulla corruzione in Kenya alla diffusione integrale dei 251 mila dispacci Usa. Ma è accettabile se mette a repentaglio vite umane? La bilancia pende un po’ dalla parte di Berg, che lasciò il fondatore solo e col sistema bloccato. Cumberbatch, eccellente ossessivo afflitto da sogno possibile, è l’inafferrabile Assange, a cui si concede la battuta finale: «Un film su Wikileaks è contro Wikileaks».

Titolo originale: The Fifth Estate
Nazione: U.S.A.
Anno: 2013
Genere: Thriller
Durata: 129′
Regia: Bill Condon
Cast: Benedict Cumberbatch, Daniel Brühl, Stanley Tucci, Laura Linney, Anthony Mackie, David Thewlis, Alicia Vikander, Peter Capaldi, Carice van Houten, Dan Stevens
Produzione: Anonymous Content, FBO, Participant Media, Reliance Entertainment
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 24 Ottobre 2013 (cinema)

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *