Cinema: Confusi e felici


A cura di Silvio Danese

LO PSICANALISTA PSICANALIZZATO
Condannato a perdere la vista, professionista cade in depressione. Sulla gag dell’innaffiatore innaffiato, e qui è lo psicanalista psicanalizzato, si cerca di costruire una commedia lieve, scorrevole e di battuta su un luogo ormai comune della saggezza: incontrare la vita, nelle disgrazie e differenze, nell’offerta d’amore e di amicizia. Si cerca. Perché nella prima mezz’ora come si fa a credere al macchiettistico gruppetto di psicolabili pazienti di uno psichiatra di successo, Bisio, improbabile mediazione tra la gang di Verdone in “Ma che colpa abbiamo noi” e i matti slegati di “Si può fare” (capitanati proprio da Bisio). Poi, saliti sull’altalena di banalità e ruffianeria miste a simpatia e acting brillante si supera il disagio della mediocrità e si accetta la morale della solidarietà. Fiacco.

Titolo originale: Confusi e felici
Nazione: Italia
Anno: 2014
Genere: Commedia
Durata: 105′
Regia: Massimiliano Bruno
Cast: Claudio Bisio, Massimiliano Bruno, Anna Foglietta, Marco Giallini, Caterina Guzzanti, Paola Minaccioni, Rocco Papaleo, Pietro Sermonti, Kelly Palacios
Produzione: Italian International Film, Rai Cinema

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *