Cinema: Annie Parker


A cura di Silvio Danese

LA BATTAGLIA DELLA GENETISTA
Ricostruendo l’avventura scientifica della genetista Marie-Claire King (la Hunt), che a metà anni 70 intuì l’ereditarietà di alcuni tumori al seno e investì un paio di decenni in ricerca osteggiata dall’establishment medico, seguiamo il punto di vista di Annie (la Morton), che non accetta il fatalismo dei suoi dottori davanti all’evidenza di una madre, una cugina e una sorella morte. Si chiama “modello di film socialmente consapevoli”, con raccolta di fondi per la produzione da fondazioni e filantropi, ma è in fondo un lavoro riuscito, proprio quando va nel dettaglio della ricerca e
tralascia un po’ il melò, comunque quasi sempre controllato. Si dice genoma, ma ai tempi per la King significò affidare dati a un computer che impiegò 10 anni a elaborare. Istruttivo.

Titolo originale: Decoding Annie Parker
Nazione: U.S.A.
Anno: 2013
Genere: Drammatico
Durata: 91′
Regia: Steven Bernstein
Cast: Ben McKenzie, Helen Hunt, Maggie Grace, Richard Schiff, Corey Stoll, Bradley Whitford, Alice Eve, Rashida Jones, Samantha Morton, Marley Shelton, Kate Micucci, Chad Lindberg, Aaron Paul
Produzione: Decoding Annie Parker, Media House Capital, Ozymandias Productions, Unified Pictures

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *