Scritte da voi








Oh l’amor della donna! a lei nessuna Cosa torna più cara e più tremenda; Gioca sopra quel dado ogni fortuna, E persa, nulla ha più che la difenda Dal lungo scherno che su lei s’aduna. Ben sua vendetta è, qual di tigre, orrenda; Ma ciò che vai? Quelle ferite istesse […]

Don Giovanni di Lord Byron





10
Quelle come me Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive. Quelle come me donano l’anima, perché un’anima da sola è come una goccia d’acqua nel deserto. Quelle come me tendono la mano ed aiutano a rialzarsi, pur correndo il rischio di cadere a loro volta. Quelle […]

Quelle come me di Alda Merini



La bellezza E un poeta disse: Parlaci della Bellezza. E lui rispose: Dove cercherete e come scoprirete la bellezza, se essa stessa non vi è di sentiero e di guida? E come potrete parlarne, se non è la tessitrice del vostro discorso? L’afflitto e l’offeso dicono: “La bellezza è nobile […]

La bellezza di Khalil Gibran











Eremita in città di Charles Bukowski (Tratto da Poesie) Oziando nella foresta della mia stanza con alberi di tungsteno; la civetta del caffè bollente, ragnatele brinate d’oro sopra le finestre lo sguardo fisso all’inferno che c’è fuori; fiato di sigarette: statue di perfezione, né impagliate o trascinate via in cancri […]

Eremita in città di Charles Bukowski



di Serenella Menichetti Era già passata una buona mezz’ora da quando Gianni, seduto sulla sabbia, davanti al mare, scrutava l’orizzonte. La forza del suo sguardo perforava la membrana che intercorre tra mare e cielo per andare oltre, fino a spingersi nei meandri dell’inconscio. Chissà se nell’azzurrità sarebbe riuscito a trovarsi. […]

Tormentata Scelta


Unione di Serenella Menichetti Tra foglie di rigogliosa magnolia dove la brezza a nascondino gioca. Tra il gialleggiare delle giunchiglie, tra pietre grezze e ciuffi d’erba rada. Passeggiate di giada, mi regalo al mattino. Di verde mi vesto. E un poco resto, a piluccare grani di solitudine: succosi, rossi chicchi […]

Unione


di Serenella Menichetti “Rosso scarlatto?” Lucia guardò l’uomo con aria interrogativa. “Rosso scarlatto?” ripetè lui toccandosi la chioma. -Si riferisce ali miei capelli?- No, sono rosso tiziano. L’uomo fece cenno se poteva sedersi accanto a lei, poi senza attendere risposta scostò la sedia laccata di verde e si accomodò. -Sono […]

Odio Amore