Poesia


“Un uomo tra gli uomini” di Paolo Parrini (Giuliano Ladolfi Editore, 2020) è una raccolta poetica incisiva, diffusa dalla breve e sintetica unità dei versi all’esteso respiro delle parole, concentrate nella distensione introspettiva, intorno al sentimento del tempo, nella solitudine di ogni solco dell’anima e nella contemplazione delle occasioni, rapide […]

Recensione: Paolo Parrini – Un uomo tra gli uomini



“Versi per l’invisibile” di Filomena Ciavarella (Transeuropa Edizioni, 2020) è una raccolta poetica che segue il destino del filamento indelebile dell’anima, il retaggio celebrativo dei sentimenti, nascosti e protetti nell’impercettibile speranza della comprensione umana, dilatati nel limite dell’inclinazione delicata della poetessa che difende la persuasione di vivere oltre la mediazione […]

Recensione: Filomena Ciavarella – Versi per l’invisibile



1
Premessa enigmatica Poesie future, l’ultima raccolta di Carla Malerba, ricomprende quattro sillogi tematiche, di cui peraltro l’autore ci fornisce un’anticipazione con i versi sibillini  riportati quasi come premessa, se non come un prologo (Cercherò la parola mare / per quante volte l’ho scritta / cercherò di non farmi dominare / […]

Recensione: Carla Malerba – Poesie future



“Ricognizioni” di Milena Tagliavini (Giuliano Ladolfi Editore, 2020) è una conferma introspettiva all’analisi autonoma della forza poetica, all’indagine inconscia dell’esistenza. Milena Tagliavini prende atto della coscienza osservando la confidenza finalizzata al riconoscimento del proprio mondo, esaminando la propria interiorità interpretata da idee, intenzioni ed esortazioni che generano l’essenza dell’identità della […]

Recensione: Milena Tagliavini – Ricognizioni




“21 grammi di solitudine” di Gianni Venturi (Giuliano Ladolfi Editore, 2020) è il peso poetico di un respiro, il soffio intimo, l’impalpabile essenza del dolore umano, l’evanescenza di sentimenti puri e autentici. Il poeta, attraverso la fermezza descrittiva, essenziale e distensiva nelle immagini, fende il terreno emotivo tracciando la superficie […]

Recensione: Gianni Venturi – 21 grammi di solitudine








“Fedeltà del gelso” di Roberto Concu (AnimaMundi Edizioni, 2020) è una raccolta poetica gentile, una risposta saggia alla vita, nella costante corrispondenza alla fiducia e all’origine delle parole, il bagaglio sentimentale trasportato dalle stagioni e da ogni benevola esperienza. I versi ricompongono nello spazio metafisico i richiami profondi ed istintivi […]

Recensione: Roberto Concu – Fedeltà del gelso



“Candele dei sentimenti” di Umeed Ali (Morlacchi Editore, 2017) è una fonte luminosa, un’invocazione espressiva ed immediata di calore e di energia, un’identità poetica di un diario umano in cui atmosfere malinconiche e drammi affettivi intrecciano la trama errante ed istintiva dell’autore, conterraneo di delicata reattività emozionale, coinvolto nella fiducia […]

Recensione: Ali Umeed – Candele dei sentimenti





Disegnare la memoria Quando scrivo la recensione di un’opera non è una mia abitudine andare a leggere prefazioni o postfazioni presenti nel volume, proprio per non essere influenzato nel giudizio. Questa volta tuttavia, nello scorrere le pagine, all’inizio ho incontrato l’ampia prefazione di Emilia Fragomeni che, ovviamente non ho letto […]

Recensione: Gavino Puggioni – Pensieri in volo



I versi del commiato Confesso che non sapevo nemmeno che ci fosse una poetessa di nome Alegria e che se anche l’avessi saputo molto probabilmente non avrei letto nessuna delle sue opere, perché sono interessato soprattutto a raccolte di autori italiani.  Pertanto devo riconoscere ad Alessandro Canzian, poeta pure lui, […]

Recensione: Claribel Alegría – Voci


Il tribolato oceano dell’esistenza L’ultima vela è l’ultimo spazio che un uomo può ritagliarsi nel suo percorso terreno, di cui intende lasciar traccia, se non per altri, almeno per sé, onde verificare il suo trascorso  prima di chiudere il libro dell’esistenza. Questa opera postuma è a tutti gli effetti un’autobiografia, […]

Recensioni: Francesco Belluomini – Ultima vela


Elegia carnica Di cosa potrebbe scrivere, sia pure in versi, un ottuagenario? Del presente che ogni giorno che passa scandisce inesorabile l’approssimarsi dell’ultimo, in una società che diventa per lui sempre più incomprensibile? Del futuro, di cui consapevolmente non tiene conto, anzi cerca di non pensarvi? E allora non rimane […]

Recensione: Gianni Moroldo – Canti in Carnia