Estratti



Basta narcisisti! Come smettere di scegliere uomini egocentrici e trovare l’amore che meriti Pagina 69 …di questo tipo non abbia mai sviluppato una buona etica del lavoro e che cerchi di aggirare le proprie responsabilità o di prendere delle scorciatoie. D’altra parte, può ipercompensare la sua paura del mondo o […]

Pagina69: Basta narcisisti! di Candace V. Love


Citazioni tratte da: La stanza di Jonas Karlsson Le persone grette non vedono il mondo per quello che è. Lo vedono soltanto come vogliono loro. Non vedono le sfumature. Le piccole cose che fanno la differenza. Siamo rimasti per un lungo istante davanti lo specchio. Lei mi ha toccato. Anche […]

Citazioni: Jonas Karlsson, La stanza




Giro di vite pagina 69 In poche parole, mi rifugiai ancora una volta nella compagnia di Flora, e mi accorsi con vero piacere che sapeva lenire il mio dolore poggiando la sua piccola mano là dove più ero dolente. Dopo avermi scrutata con aria un po’ perplessa, mi rimproverò senza […]

Pagina69: Giro di vite di Henry James


Scarpe scarlatte pagina 69 Le sbarre del passaggio a livello erano abbassate. Contrariato, Segretari aveva spento il motore. Un cyber omicidio avrebbe aperto un filone nuovo nella casistica dei crimini. L’autopsia, la fibrillazione ventricolare, l’ICD, gli hacker, il delitto perfetto, i medici informatici: una rivoluzione. Al posto di Fermo non […]

Pagina69: Scarpe scarlatte di Antonio Grassi



Citazioni tratte da: Trilogia di New York di Paul Auster «La maggior parte della gente non presta attenzione a queste cose. Considerando le parole oggetti immobili e senza vita, alla stessa stregua dei sassi, come monadi immutabili.» «Anche i sassi cambiano. Subiscono l’erosione da parte del vento e dell’acqua. Possono […]

Citazioni: Paul Auster, Trilogia di New York


Citazioni tratte da: Gratitudine di Oliver Sacks Per me, elementi chimici e compleanni si sono intrecciati fin dall’infanzia, quando appresi dell’esistenza dei numeri atomici. A undici anni, potevo dichiarare «io sono il sodio» (l’elemento 11), e adesso che ne ho settantanove sono l’oro. La maggior parte era ispirata a un […]

Citazioni: Oliver Sacks, Gratitudine


Dentro l’acqua pagina 69 …da fare a Beckford: non era una città di mare, niente giostre, niente sala giochi, neppure un prato per giocare a minigolf. C’era soltanto l’acqua. Nelle prime settimane d’estate si stabilivano le regole, le comitive a cui ciascuno apparteneva, le amicizie e le rivalità; i locali […]

Pagina69: Dentro l’acqua di Paula Hawkins



Epepe pagina 69 Ma anche qui, di volta in volta, gli davano risposte incomprensibili oppure lo fissavano con aria ottusa, lo ignoravano o addirittura lo allontanavano come uno scocciatore, forse scambiandolo per un mendicante. Budai ripiombò nell’imbarazzo e nello smarrimento. Di stazioni ferroviarie neanche l’ombra. Aveva guardato in tutte le […]

Pagina69: Epepe di Ferenc Karinthy


Citazioni tratte da: La sovrana lettrice di Alan Bennett «Un libro è un ordigno per infiammare l’immaginazione». «Forse» disse a Norman «leggo perché sento di dover indagare la natura degli esseri umani», L’attrattiva della letteratura, rifletté, consisteva nella sua indifferenza, nella sua totale mancanza di deferenza. I libri se ne […]

Citazioni: Alan Bennett, La sovrana lettrice




Citazioni tratte da: Maestra di L.S. Hilton …la relazione di causa-effetto serve a esorcizzare il caso, la paura e lo sgomento degli umani di fronte all’inquietante incertezza della sorte. …se devi trasformarti in una persona nuova, la solitudine è un ottimo punto di partenza. Philip Larkin ha scritto parole malinconiche […]

Citazioni: L.S. Hilton, Maestra