Branford Marsalis – In My Solitude: Live at Grace Cathedral


A cura di Giuseppe Maggioli

Branford Marsalis – In My Solitude: Live at Grace Cathedral – (Okeh Records/Marsalis Music).
Dotato di una tecnica musicale eccellente e di un suono decisamente caldo e avvolgente, Branford Marsalis (sax) uno dei massimi musicisti contemporanei già al fianco di Art Blakey , Miles Davis, Sting, Winton Marsalis, risolve la questione “armolodica” (tanto cara a Ornette Coleman) con questo cd, da vero hipster. In solitudine senza gregari di lusso e senza l’urgenza di dimostrare di essere ‘visibile’ a tutti i costi. La sua prospettiva afroamericana si scontra con la quiete e la libera espressione jazzistica. Fluido, tenebroso, d’avanguardia, terreno, Marsalis sviluppa in oltre cinquanta minuti di musica(splendide Blues for One e Who needs it) la sua visione “globale” del jazz! Brani artigianali, improvvisazioni, creati come tessuti preziosi lantano dai social network e dalle proposte Mtviane. Branford Marsalis si conferma con questo lavoro neo-cool, musicista di classe.

Giuseppe Maggioli

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *