Ben Goldacre – La cattiva scienza


A cura di Anifares

“Noi esseri umani abbiamo la capacità innata di creare qualcosa dal nulla. Vediamo forme nelle nuvole e il viso di un uomo nella luna; i giocatori d’azzardo sono convinti di avere “periodi fortunati”; prendiamo un normalissimo disco di allegra musica heavy-metal, lo facciamo suonare al contrario e sentiamo i messaggi nascosti riguardanti Satana. La capacità di individuare schemi è ciò che ci permette di dare senso sul mondo, ma talvolta, presi dall’entusiasmo, siamo ipersensibili, impulsivi e inclini a vedere uno schema dove in realtà non c’è”

 

Ben Goldacre è un medico, ma si dedica al giornalismo scientifico infatti tiene da anni una rubrica sul “Guardian” intitolata badscience. Vi consiglio di visitare anche il suo divertente blog: http://badscience.net.
“La cattiva scienza” è un libro che fa aprire gli occhi sul vero obiettivo dell’industria farmaceutica: fare i soldi (monotoni? In fondo, sono sempre le stesse dinamiche). E se fare i soldi significa vendere farmaci per malattie che non esistono (esempio: sindrome da fame notturna) non è importante. E se fare i soldi significa inventare studi e risultati questo non è importante. E se fare i soldi bisogna far credere che  è importante far fare la ginnastica al cervello questo non è importante. In questo libro si parla di: aziende farmaceutiche, cosmetiche, nutrizionisti, i santoni new-age, omeopati, statistiche false e bufale mediatiche.
Non aspettatevi da questo libro consigli o suggerimenti da come scappare da questo mondo, alla fine Goldacre non fa altro che consigliare di sviluppare il nostro senso critico e di stare attenti da questa cattiva scienza (insomma cari miei dovete far muovere i neuroni) … io di mio regalerò questo libro al mio omeopata (non credo che sarà contento) e pubblicizzerò il suo blog, ma vi scrivo un e-mail che ha ricevuto Goldacre da un bambino inglese di nome Anton, sei anni: “Vorrei segnalare a Bad Science la mia maestra, che ci ha distribuito un opuscolo secondo cui l’acqua viene assorbita meglio dal corpo se consumata di frequente e in piccole quantità. La mia domanda è: se ne bevo troppa in una volta sola, mi esce dal buco del culo?”… questo fa capire come c’è qualcuno che ancora capisce il senso delle cose.
Alla fine sono d’accordo con questo medico quando dice che le persone non sono stupide ma  che le cose non le sanno o meglio non vengono spiegate bene … ecco questo è un libro che spiega tutto in modo perfetto. Se non volete spendere 22,00 euro, almeno diventate fan del divertente blog di Ben Goldcrace.
La cosa tragica dopo questo libro sarà spiegare ad alcuni miei parenti che spendere soldi in creme che costano oltre i 60 euro non serve a niente, che ingoiare pillole e credere che ti fanno dimagrire non serve a niente … mi aspettano tempi duri!

Anifares

Titolo: La cattiva scienza
Autore: Ben Goldacre
Traduttore: Zuppet R.
Editore: Mondadori Bruno
Collana: Presente storico. Paperback
Prezzo: € 11.00
Data di Pubblicazione: Maggio 2013
ISBN: 8861597963
ISBN-13: 9788861597969
Pagine: 297
Reparto: Metodologia scientifica > Scienza per tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *