Arto Paasilinna – I veleni della dolce Linnea


A cura di Anifares

“I veleni della dolce Linnea” di Arto Paasilinna racconta la storia di come un’anziana si sbarazza di una banda di malfattori che la perseguita. Questa banda è formata dal nipote dell’anziana e da due suoi amici, e loro tre sono dei veri e propri delinquenti, saccheggiano, sporcano, distruggono ed uccidono anche il gatto della zietta. Il nome dell’anziana donna? Linnea Ravaska ed è ben lontana dal rappresentare un assassina, ma alla fine per una serie di motivi e coincidenze “elimina” i tre in situazioni veramente divertenti. Questa amabile vecchietta che si trasforma in una specie di serial killer, della serie “anche i vecchi nel loro piccolo s’incazzano” e come si ingegna l’amabile vecchietta, ben vestita e ben educata che fa fuori i giovani finlandesi. Mi piace questo Arto Paasilinna per un motivo ben chiaro, affronta temi delicati come i giovani sbandati, l’alcolismo, l’Aids, la vecchiaia attraverso storie mai “mielose” ma anzi divertenti… ma sono storie che fanno nascere quei sorrisi amari, della serie (come si dice dalle mie parti) “riro, pe’ no’ chiagne” traduco “rido per non piangere”.  E poi sullo sfondo c’è sempre la sua Finlandia politica e non… un bel modo di raccontare.

Anifares

Titolo: I veleni della dolce Linnea
Autore: Arto Paasilinna
Traduttori: Kangas H., Maiorca A.
Editore: Iperborea
Edizione: 4
Data di Pubblicazione: Maggio 2011
ISBN: 8870911179
ISBN-13: 9788870911176
Pagine: 208

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *