In libreria: Ape bianca di Valentina Villani


Come Ettore e Andromaca, eravamo mutilate. Non avevamo braccia per un ultimo saluto, non uno sguardo negli occhi, nessuna speranza, nessuna certezza. Eppure anche le foglie secche possono darsi un ultimo abbraccio sull’albero prima di cadere a terra.

Il libro
La perdita precoce di un genitore è un’esperienza dolorosa e paralizzante. Chi la vive subisce una crudele disconnessione da una parte profonda di sé, tanto che pensieri ed emozioni paiono precipitare in un vortice sinuoso e inesorabile come l’interno di una conchiglia.
E, quando il rapporto tra madre e figlia si rivela complesso, intricato, conflittuale, eppure intimamente profondo, quell’assenza si manifesta in tutta la sua brutalità dilatandosi in un atroce senso di irrisolutezza.
La nascita di un figlio durante la malattia fatale della madre conduce l’autrice in un luogo sospeso tra vita e morte, un regno di opposti dominato da un’atmosfera onirica.
Le sue parole rievocano la faticosa esplorazione di sé alla ricerca di quell’assenza, di quella madre prima presente ma distante, affettuosa eppure eclissante, e delle sue reliquie ora spezzate e pungenti.
L’analisi introspettiva del ricordo diventa, così, evento di riconciliazione.

Titolo: Ape bianca
Autore: Valentina Villani
Prezzo copertina: € 12.00
Editore: Adiaphora
Data di Pubblicazione: ottobre 2017
EAN: 9788899593049
ISBN: 8899593043
Formato: brossura

L’autrice
Valentina Villani, nata a Roma, dove vive e lavora come psicologa e psicoterapeuta, coltiva la passione per la fotografia e la sceglie come mezzo per raccontare storie di vita, di dolore, intime sensazioni e denuncia sociale. Ha partecipato a diversi concorsi e organizza mostre fotografiche.
Nel 2015 vince il concorso nazionale bandito dall’associazione Il filo di Eloisa, per la valorizzazione del pensiero e della creatività femminili, con un progetto di cinque foto e relativi testi.
Il progetto è stato pubblicato nel volume Lo spazio consapevole (Iacobelli Editore).

 

Adiaphora Edizioni, nata come marchio editoriale dell’Associazione Culturale Adiaphora, si pone come obiettivo quello di promuovere una nuova immagine di editoria incentrata sul rapporto di collaborazione e fiducia con gli scrittori e gli altri professionisti coinvolti. Poniamo grande attenzione nella cura dei manoscritti, in sinergia con gli autori stessi, e nella promozione dei nostri titoli tramite presentazioni in libreria e nei locali, e partecipando a fiere del libro, del fumetto e a festival letterari. Adiaphora Edizioni non chiede alcun tipo di contributo agli autori.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.