Anna Maria Fabiano – Avevo i capelli biondi


A cura di Daniela Cattani Rusich

Ho letteralmente divorato in due giorni questo meraviglioso romanzo breve, “Avevo i capelli biondi”, che ho avuto l’onore di ricevere in dono dall’autrice stessa. Anna Maria Fabiano, scrittrice cosentina alla sua terza fatica letteraria individuale dopo “Il colore del mare” e “Il colore del cielo”, è anche artefice e curatrice di molti progetti collettivi. “Avevo i capelli biondi” è una storia toccante e difficile, che affronta il tema della malattia – la peggiore e la più infamante dei nostri tempi: l’aids – con una delicatezza e un’espressività poetica incredibilmente coinvolgenti. Il racconto si snoda, come un prezioso mosaico, attraverso le voci dei cinque personaggi – un uomo e quattro donne – tutti con una storia particolare alle spalle e un futuro da scrivere.
Carola, la protagonista, è una creatura luminosa e vitale, che viene travolta – ma mai stravolta – da un destino atroce. Accanto a lei, Angela, Tania, e poi Maria e Manlio, personaggi descritti con un’abilità e un realismo introspettivo davvero notevoli. Ognuno, con il proprio sguardo, racconta e si racconta. E’ un romanzo che colpisce al cuore e si legge tutto d’un fiato – col fiato sospeso – e che, pur parlando di dolore e di morte, è un inno alla vita e all’amore. Consiglio caldamente la lettura di questo libro a chi sa guardare “oltre”, perché ti scava dentro l’anima, lasciando, oltre la sofferenza, tanta Bellezza. Personalmente, credo che chi possiede il dono di scrivere così abbia compreso e custodisca magicamente dentro di sé il vero senso della vita.

Daniela Cattani Rusich

Titolo: Avevo i capelli biondi
Autore: Anna M. Fabiano
Editore: Iride
Data di Pubblicazione: Giugno 2008
Prezzo: € 10.00
ISBN: 8888947752
ISBN-13: 9788888947754
Pagine: 154
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *