Andrei Kurkov – I pinguini non vanno in vacanza


A cura di Anifares

“I pinguini sono animali programmati per vivere in gruppo. Un pinguino separato dal resto del branco è disorientato e incapace di agire. Anche i sovietici erano animali collettivi che facevano tutto in gruppo. Dopo il crollo del comunismo si sono ritrovati soli, disorientati e sperduti. Attraverso di loro, racconto la difficoltà a un mondo che cambia”

“I pinguini non vanno in vacanza” di Andrei Kurkov è il seguito di “Picnic sul ghiaccio”.
L’avventura continua, tutta la storia di questo secondo libro si basa sulla ricerca del pinguino Misha ed il povero Viktor dovrà raggiungere anche la tormentata Cecenia per ritrovarlo. Viktor ha una missione: riportare il suo pinguino nel suo habitat naturale ma questo non è facile. Molto interessanti le pagine sulla Cecenia, tragedia poco “famosa” di cui è meglio non parlare ma della quale Kurkov riesce a trasmettere la tormentata storia di questa gente dimenticata.
In questo libro ci sono tutti gli elementi del nuovo mondo politico ed economico dell’est e ci sono i loro simboli: macchine nere e potenti, cene, vestiti e il lusso più sfrenato. Durante la missione incontreremo di tutto: orfani, mutilati di guerra, vittime di avvelenamenti (guardare la storia dell’Ucraina), mafiosi, imbroglioni, politici, tornei di braccio di ferro e visiteremo molti paesi: Antartide, Cecenia, Russia e Croazia … ma posso assicurare che vi piacerà essere catapultati in questa storia, vi sentirete parte di un mondo che sembra appartenervi.
Alla fine del libro mi sono resa conto che questo ambiente non è molto lontano da quello che vedo quotidianamente: operai senza lavoro, politici corrotti, festini con donnine, una moda volgare, bambine-donne, cattivo gusto, macchine enormi e guerre dimenticate. Ma siamo sicuri che Kurkov dietro tutto questo movimento non abbia scritto la mia o la vostra incapacità ad adattarsi a un nuovo mondo?
La sua analisi è profonda, ognuno chiuso nelle nostre solitudini osserva il mondo definendolo impazzito e cercando incessantemente qualcosa o qualcuno che riporti a tutto come ci sentivamo prima. Ma non si può tornare indietro, questo il protagonista del libro (forse anche noi) lo sa, deve cercare una via d’uscita, un nuovo stabile equilibrio ma deve fidarsi, deve pensare, deve soffrire e alla fine? Leggete il libro e lo scoprirete!
Più bello del primo, ottima lettura!

Titolo: I pinguini non vanno in vacanza
Autore: Andrei Kurkov
Traduttore: Osimo B.
Editore: Garzanti Libri
Prezzo: € 16.00
Collana: Narratori moderni
Data di Pubblicazione: Luglio 2006
ISBN: 8811665760
ISBN-13: 9788811665762
Pagine: 439
Reparto: Narrativa

Andrei Kurokov è nato nel piccolo paese Budogoszcz nella zona di Leningrado. Nel 1983 si è laureato a Kiev all’Accademia Pedagogica di Lingue Straniere. Ha iniziato a scrivere a sei anni e raccoglieva cactus – ha raccolto quasi 1.500 di loro, ambiziosamente voleva imparare il loro nome latino.

Anifares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *