Amos Oz – Una storia di amore e di tenebra


A cura di Anifares

“Una storia di amore e di tenebra” di Amos Oz è un romanzo autobiografico. All’’interno di queste pagine non vi è solo una storia ma tante. C’è la storia delle origine della famiglia dello scrittore ma anche la storia di un popolo, quello israeliano e poi c’è la storia della vita dello scrittore.
Al centro del libro c’è però il piccolo Amos che gioca, che scopre il mondo e che vede nascere la sua nazione, con delle pagine bellissime, infatti, viene raccontata la notte del 29 novembre 1947 in cui l’Assemblea Generale dell’ONU vota a favore della creazione di due stati indipendenti (io lo farei leggere a certe persone che sono pro-Palestina ma che non conoscono niente di Storia). Al centro del libro c’è un suicidio, il suicidio della madre di Oz. Belle e commoventi pagine sono quelle in cui parla della madre e di questo gesto incomprensibile.
Alla fine la storia di amore e di tenebra è la vita di Amos Oz, l’amore sono i suoi genitori, la sua terra e le tenebre sono il suicidio della madre e le sue paure. Amos Oz ha una sensibilità particolare, riesce con le sue parole a suscitare emozioni riuscendo a toccare l’intimo di un lettore. Un bellissimo libro che fa molto riflettere sia su di un popolo ma anche sulla vita di una splendida persona… veramente un bel libro.

Titolo: Una storia di amore e di tenebra
Autore: Amos Oz
Traduttore: Loewenthal E.
Editore: Feltrinelli
Collana: Universale economica
Data di Pubblicazione: Giugno 2008
Prezzo: € 13.00
ISBN: 8807818574
ISBN-13: 9788807818578
Pagine: 627
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Amos Oz è nato a Gerusalemme nel 1939.A quindici anni, è andato a vivere in un kibbutz. Ha studiato filosofia e letteratura all’Università Ebraica di Gerusalemme ed è stato visiting fellow all’Università di Oxford, author-in-residence all’Università Ebraica e writer-in-residence al Colorado College. E’ stato nominato Officer of Arts and Letters of France. Autore di narrativa per bambini e adulti, saggista, è stato tradotto in molte lingue ed è famoso in tutto il mondo. Ha ricevuto il premio francese Prix Femina e nel 1992 il Frankfurt Peace Prize. Vive ad Arad e insegna letteratura all’Università Ben Gourion nel Negev. La scrittura di Amos Oz trae la propria forza dalla storia tormentata della sua terra d’origine. Nelle sue opere ritroviamo un attento esame della natura umana, con la sua fragilità e straordinaria varietà. Con parsimonia di parole, Oz racconta il popolo di Israele, il suo travaglio politico, il suo paesaggio biblico. “Eloquente, umano, persino religioso, nel senso più profondo, Oz è una sorta di Orwell sionista: un uomo complesso, ossessionato dal semplice senso del decoro e determinato soprattutto a dire la verità, anche a costo di ferire qualcuno.” (Newsweek)

Anifares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *